Hai provato i ristoranti “mono-piatto”?

5 indirizzi dove provare una sola specialità, in tante varianti diverse e gustose: ecco dove andare, da Milano a Napoli.

Niente più indecisione tra primo, secondo, contorni, ora si può scegliere anche tra tante varianti di un’unica specialità della casa: succede nei nuovi locali “mono-piatto”, format che hanno puntato su un unico ingrediente o ricetta reinterpretandoli in tanti modi diversi strizzando l’occhio alla tradizione o a gusti esotici.

Milano ha fatto (come sempre) da apripista, ma le altre grandi città non sono state a guardare. Ecco 5 recenti aperture per cominciare, dove assaggiare (solo) poké, baked potatoes, frittate di pasta, uova e tiramisù.

Mama Poké, Roma

Ha appena aperto nel cuore di Roma (via Prati) il primo Poké Shop della capitale: un fast food dove si mangiano solo insalate fatte con cubetti di pesce marinati e conditi con salse (in genere soia e olio di sesamo) accompagnate da verdure, frutta, riso o magari quinoa. Una mania, quella del poké, arrivata da diverso tempo in Italia direttamente dalle Hawaii (dove le poké bowl sono nate), e che da Mama Poké è stata interpretata in tutte le varianti che volete. C’è un menu di sei ricette salate e una dolce, e poi c’è la possibilità di comporre a piacimento la propria bowl scegliendo la base, il tipo di pesce, il condimento, i topping. Un piatto unico sano, leggero, completo, che qui si accompagna centrifugati, estratti, e bevande tutte naturali. Proprio come sulla West Coast. Info: mamapoke.it

Credits — Mama Pokè

Giri di Pasta, Napoli

Dopo la prima sede nel centro storico (via dei Tribunali), ha da poco aperto anche al Vomero (via Bernini) questo locale dove si mangiano solo frittate di pasta: ricetta tipica napoletana, si fa con pasta cotta al dente mescolata a uova, pecorino e/o Parmigiano Reggiano e poi fritta. Poi ciascuno può personalizzarla, e infatti da Giri di Pasta propongono la frittata di pasta in 15 versioni diverse tutte con ingredienti tipici campani: dal pomodoro del piennolo alla provola di Agerola, la mozzarella di Bufala e la salsiccia di Caserta. Ci sono anche frittate di pasta condite con ricette tipiche campane, dalla genovese al ragù, e dopo che ne hai assaggiata una vuoi provare anche tutte le altre. Info: giridipasta.it

Credits — Giri di Pasta

Gialle & CO, Milano

Si mangiano solo baked potatoes (ma rivisitate secondo il gusto italiano) da Gialle & Co, ristorante aperto da qualche mese a Milano in zona Moscova. Ci sono 15 diverse varianti, di cui 3 stagionali, per tutti: Fishytariane (al pesce), Veggytariane, Meatariane (carne) e Vegane. Tra i cult la Controstream (con salmone, crème fraîche allo zenzero, aneto e anacardi); la Mortacci yours (con guanciale croccante, salsa carbonara e pecorino) e la Molto Well (olio al basilico, crema melanzane, origano fresco e pomodorini confit). Si mangiano accompagnandole a vino e birre artigianali: anche per l’aperitivo, in versione mini. Info: gialleandco.com

Credits — Gialle&Co.

Mascherpa, Milano

Ha preso tutti per la gola la nuova “tiramisuteca” milanese: da Mascherpa si mangia solo tiramisù, ma in tanti gusti e forme diverse. Gli ingredienti di base sono la crema al mascarpone, savoiardi fatti seguendo la ricetta dei Pistoccus sardi, caffè, poi combinati come volete, per esempio con la Nutella, nocciola, pistacchio, fragola, matcha o mango. E dopo il gusto si può scegliere se mangiare il tiramisù in versione “scomposta”, in barattolo, ma anche in “strip” (sono strisce che nell’aspetto ricordano gli éclair) e mini boule (piccole praline di cioccolato ripiene della loro crema). Info: mascherpatiramisu.com

Credits — Mascherpa Tiramisù

Nu Ovo, Firenze

Sono le uova le grandi protagoniste di Nu Ovo, il ristorante aperto lo scorso ottobre nel cento storico di Firenze, accanto al Grand Hotel Cavour (con cui condivide anche la proprietà). Tutte toscane non allevate in batteria, provenienti da alleviamenti selezionati, qui le uova le propongono in ogni (strepitosa) variante: tra i cult il Panfrittatino (versione mignon del panino con la frittata), il Dolce stil nu Ovo che è una carbonara con uovo poché, le tanti versioni in camicia con uova accompagnato ad esempio da burrata e drangoncello, tartufo o asparagi e l’immancabile zabaione tra i dessert. Info: nuovorestaurant.it

Credits — Nu Ovo