Sei dolci dell’amore secondo i grandi patissier

Mousse, torte, pasticcini e ovunque cioccolato: ecco le idee per un San Valentino d’autore

Frutti rossi, spezie e naturalmente cioccolato a profusione: il cibo degli innamorati e della felicità. Sono i grandi classici protagonisti di torte, dessert al cucchiaio, pasticcini con le forme (e i messaggi) dell’amore che grandi maestri della pasticceria hanno in serbo per questo San Valentino.

Loro sono il re del cioccolato Ernst Knam, il maître chocolatier campione del mondo Davide Comaschi, il giudice de Il più grande pasticcere Roberto Rinaldini, il patissier francese giudice di Master Pasticcere di Francia Christophe Adam, il maestro Ampi vincitore del premio dell’aperitivo dell’anno per il Gambero Rosso Antonio Campeggio e Stefano Broccoli, pastry chef docente della FunnyVeg Academy, che a Bergamo ha appena inaugurato una delle più grandi pasticcerie d’Europa con scelta 100% vegetale. Ciascuno di loro ci ha svelato il dolce pieno di gusto e romanticismo che ha preparato per San Valentino, da non farsi mancare per una serata molto speciale. Eccoli:

La mousse ai tre cioccolati di Ernst Knam

C’è sempre da perdere la testa nella pasticceria milanese del re del cioccolato Ernst Knam, a San Valentino persino di più. Tra i must di quest’anno c’è la sua mousse ai tre cioccolati: il sapore deciso del cioccolato fondente, quello delicato del bianco, e la dolcezza del cioccolato al latte tutto nello stesso dessert a forma di cuore e ricoperto di glassa. Se preferite, tra idee dell’amore in vetrina anche una mousse cioccolato bianco e lamponi, glassata rossa e sempre a forma di cuore.

Mousse cioccolato bianco e lamponi di Ernst Knam (foto di Francesco Mion)

Il bicchiere degli innamorati di Davide Comaschi

Una mousse di cioccolato esaltata dal sapore fresco dei lamponi e decorata con una cupola di cioccolato fondente: ecco il Bicchiere degli Innamorati, la creazione dell’amore di Davide Comaschi, maître chocolatier campione del mondo e direttore del Chocolate Academy Center Milano di Barry Callebaut. L’ha realizzato in anteprima nella cucina di Caterina Balivo a DettoFatto su Rai 2, e mostrerà come farlo domenica 11 febbraio al Festival dell’Amore, da BASE Milano.

Bicchiere degli Innamorati di Davide Comaschi

La Sky Love di Roberto Rinaldini

La guardi ed è così bella che quasi fai fatica a pensar di mangiarla la Sky Love: torta gelato a base di pan di Spagna al pistacchio, crema semifreddo alla vaniglia, frutta semicandita e glassa alla fragola. È una delle idee d’amore per questo San Valentino firmate da Roberto Rinaldini, pasticcere pluripremiato considerato uno “stilista del dolce” per la bellezza (oltre che per il gusto) delle sue creazioni, e conosciuto dal grande pubblico come giudice de Il più grande pasticcere (talent andato in onda su RAI2).

Sky Love di Roberto Rinaldini

Gli éclair di Cristophe Adam

Christophe Adam è il patissier francese giudice di Master Pasticcere di Francia che ha inventato l’éclair: pasta choux ripiena di crema e ricoperta di glassa. Le sue pasticcerie — Eclair de Génie — sono in tutto il mondo (in Italia a Milano) e ci sono tre nuove idee per gli innamorati da provare: éclair alla crema al cioccolato grand gru e lampone, crema alla vaniglia del Magascar e cioccolato grand gru in una speciale confezione per due o éclair personalizzato nel gusto dove è anche possibile far scrivere il nome del proprio compagno.

Éclair di Cristophe Adam

Lui e lei di Antonio Campeggio

Lui e lei: due cuori diversi da mixare. Uno è rosso, con pan di Spagna al limone, bavarese di vaniglia, gelo di fragole e mousse al cioccolato bianco. L’altro è giallo, con pan di Spagna al cioccolato fondente, mousse al cioccolato al latte, passion fruit e caramello. è la creazione per gli innamorati del maestro Ampi Antonio Campeggio: la sua Arte Bianca è nel cuore del Salento (Parabita, 10 minuti da Gallipoli) ed è nota anche per aver vinto il premio aperitivo dell’anno della Guida ai bar d’Italia del Gambero Rosso.

Lui e lei di Antonio Campeggio

La torta dell’amore di Stefano Broccoli

Bacche di Goji, panna vegetale di mandorle, cioccolato crudo, crema ai lamponi freschi e vaniglia del Madagascar: è la perfetta torta dell’amore firmata dal pastry chef Stefano Broccoli, docente della FunnyVeg Academy, la scuola fondata a Milano dallo chef Simone Salvini. A Bergamo, con Nicholas Anesa, ha appena traslocato con la sua Dolcevita (ora è in via Monte Cenisio 19) che ora è tra le più grandi pasticcerie d’Europa con scelta 100% vegetale.

Torta dell’amore di Stefano Broccoli