Sorprese gravitazionali?

Per chi conosce un po’ il gergo di quelli di LIGO, delle onde gravitazionali, per intenderci, la cosa può giustificare una certa eccitazione.

The international collaborators will comment on their ongoing research at their first press conference since the historic observation of gravitational waves.

Oggi alle 19.15 ora italiana, avrà luogo una conferenza stampa (alla quale si può assistere online), dove non è proprio errato aspettarsi qualche altro clamoroso annuncio, dopo quello storico della prima detezione di onde gravitazionali. Peraltro in rete (e anche qui in osservatorio…) i rumors già si susseguono, e autorizzano a sperare in grande… ;-)

LIGO Livingston observatory. Credit: Caltech/MIT/LIGO Lab.

Chissà. L’avventura di un universo pervaso da queste onde, segno dell’intreccio inestricabile tra materia e spazio, tra contenuto e contenitore, potrebbe mostrare un altro tassellino nel percorso affascinante di scoperta.

Vediamo. Lo scopriremo solo vivendolo, viene da dire con Lucio. Lui sì, quel genio delle onde, ma di quelle sonore…