Tutte le onde di Dafni

Quando i piccoli si fanno sentire…

E’ piccolo, certamente… ma la sua presenza si fa sentire! E’ quello che potremmo dire parlando di Dafni, il minuscolo satellite di Saturno che vediamo splendidamente raffigurato in questa immagine.

La foto è stata presa dalla sonda Cassini il giorno 16 del mese scorso, ed è l’immagine più vicina del piccolo corpo celeste che abbiamo finora (e che avremo per un bel pezzo, con ogni probabilità). Considerate che il satellite Dafni è largo appena otto chilometri (un sassolino, per le scale cosmiche): un sassolino che si trova ad orbitare attorno a Saturno all’interno di quello che viene chiamato “anello A”, all’interno della cosiddetta “divisione di Keeler”.

Interessante notare che pur essendo così piccolo influenza decisamente l’ambiente circostante, producendo delle onde nel materiale degli anelli, proprio ai bordi di quel “tunnel” dove si trova a passare (come si vede agevolmente dalla foto, ove il satellite sta compiendo il suo moto da sinistra verso destra).

Immagini come questa sono decisamente splendide nel loro straordinario livello di dettaglio, e ci dicono anche moltissimo sulla complessità delle interazioni tra lune ed anelli di un sistema articolato come quello di Saturno.

Un sistema che è un gioiello, ed anche una gioia per gli occhi, che possono rallegrarsi di tante splendide immagini della nostra sonda. Ma soprattutto un ambiente che solo adesso, con le ultime fasi di vita di Cassini dedicate espressamente a questo, abbiamo la fantastica possibilità di conoscere.

Con un dettaglio davvero senza precedenti.

One clap, two clap, three clap, forty?

By clapping more or less, you can signal to us which stories really stand out.