Nuovi strumenti per gli editori su Medium

Medium Italiano
Apr 5, 2016 · 4 min read

Su Medium, stiamo costruendo un nuovo angolo di Internet progettato in particolare per gli autori e gli editori che vogliono sperimentare un livello più profondo di confronto e di coinvolgimento dei lettori. Molti dei contenuti che amiamo provengono da ottime pubblicazioni, tutte con esigenze diverse. Oggi annunciamo una nuova serie di funzionalità: Medium for Publishers, progettato per fornire nuovi strumenti ancora più efficaci agli editori e ai blogger di tutto il web. Vogliamo rendere ancora più facile alle pubblicazioni fare quello che sanno fare meglio.

Fai di Medium la tua casa: nuovi strumenti personalizzabili per gli editori

Medium è già una sede centrale per alcuni dei migliori esempi di scrittura su internet. Ora vogliamo far sentire ancora più a casa propria anche gli editori. Ciò significa dare alle pubblicazioni il modo di esprimere la propria identità sulla piattaforma. Questa settimana stiamo implementando nuovi strumenti di branding che permetteranno alle pubblicazioni di personalizzare il colore, il layout e la navigazione.

Sul web oggi gli editori sono costretti a dedicare tempo e denaro a mantenere i propri sistemi ormai sempre più datati di content management. Anche con costosi redesign è difficile tenere il passo con il rapido ritmo dell’innovazione tecnologica. Su Medium, gli editori hanno il pieno controllo sui propri contenuti e non devono dedicare il minimo tempo, denaro o impegno a occuparsi di tecnologia o di hosting – possono concentrare invece le proprie risorse sulla produzione di contenuti eccellenti e sull’obiettivo di raggiungere un nuovo pubblico.

Alcuni esempi di siti con il nuovo branding: The Awl, Electric Literature e Pacific Standard.

Stiamo anche rendendo più facile la migrazione su Medium di blog e siti web già esistenti. Sappiamo che molti editori sono attratti dall’esperienza offerta da Medium, ma non potevano passare a Medium perché hanno ancora anni di contenuti ospitati altrove. Abbiamo costruito una soluzione facile che consente di spostare i propri archivi al proprio dominio personalizzato su Medium, senza dover ripartire da zero. E, naturalmente, conservando tutte le date e i link originali.

Siamo inoltre entusiasti di annunciare che alcuni dei migliori editori sul web stanno per passare a Medium migrando tutti i propri contenuti esistenti, insieme a varie pubblicazioni nuovissime create da una serie di testate di rilievo: The Awl, Pacific Standard, Electric Literature, The Black List di Franklin Leonard, Femsplain, FilmSchoolRejects, The Bold Italic, Monday Note, NewCo Shift, The Banana Boat (di The Infatuation), MEL e Above Average di Lorne Michaels e The Kicker.

Anche le seguenti pubblicazioni stanno per passare a Medium: edizioni native appositamente create per Medium da Money e Fortune di Time Inc., The Hairpin, Women and Hollywood, Go Into the Story (di Scott Myers), Dangerous Minds, War Is Boring e The Evergreen Review.

Volete saperne di più sulla migrazione? Contattateci per ricevere aggiornamenti sui futuri sviluppi.

Programma beta per monetizzare i contenuti su Medium

Fin dagli inizi di Medium, ci siamo impegnati a sostenere l’editoria indipendente sul web. Oggi abbiamo deciso di lanciare due nuove opzioni che gli editori possono scegliere per generare entrate su Medium.

La prima opzione è Promoted Stories. Un numero selezionato di editori e blogger che producono costantemente contenuti significativi e originali e mantengono un pubblico fedele di lettori interessati avranno la possibilità di ospitare i contenuti dei nostri brand partner nei post della loro pubblicazione. I nostri brand partner iniziali includono Bose, SoFi, Nest, Intel e Volpi Foods. Lo consideriamo come un primo passo nel far incontrare i brand e gli editori su Medium per creare partnership significative. Nel corso del tempo, abbiamo intenzione di espandere questo programma e offrire ulteriori opportunità di collaborazione.

Come lettori, vedrete la dicitura “Promoted story” in fondo a un post su Medium:

La seconda opzione del nostro piano beta per monetizzare i contenuti è la possibilità di offrire contenuti in abbonamento ai lettori. Stiamo lanciando questa opzione con un numero limitato di pubblicazioni su Medium, che offriranno contenuti per soli abbonati e altri vantaggi per i lettori, in cambio di una quota mensile versata direttamente alla pubblicazione. Daremo presto il benvenuto a pubblicazioni come Serious Eats, True Magazine e Great Jones Street, che offriranno contenuti solo per abbonati.

Queste iniziative sono il primo passo per aiutare gli editori a generare entrate con i propri contenuti e adottare strategie che più si adattano alla loro pubblicazione. Abbiamo raccolto qui ulteriori informazioni sul nostro programma beta di monetizzazione per i brand e gli editori interessati a partecipare.

E c’è dell’altro!

Vogliamo che Medium sia la vostra destinazione per scrivere e pubblicare con la massima facilità. È per questo che presto lanceremo la compatibilità con Facebook Instant Articles e Google Accelerated Mobile Pages (AMP). Abbiamo anche aggiunto nelle app e sulla versione web del sito le collezioni, sezioni curate che mettono in vetrina i migliori contenuti su Medium.

Come sempre, le cose migliori su Medium succedono quando autori ed editori utilizzano i nostri strumenti in modi nuovi e creativi. Queste nuove funzionalità debuttano oggi: provatele subito e fateci sapere cosa ne pensate scrivendoci a yourfriends@medium.com.

Translated from original by Medium Italiano.

Medium Italiano

Written by

Move thinking forward.

Welcome to a place where words matter. On Medium, smart voices and original ideas take center stage - with no ads in sight. Watch
Follow all the topics you care about, and we’ll deliver the best stories for you to your homepage and inbox. Explore
Get unlimited access to the best stories on Medium — and support writers while you’re at it. Just $5/month. Upgrade