La domanda più difficile di tutte

Perché? Perché ti alzi al mattino? Perché hai deciso di costruire questa impresa?

Questa è la domanda più difficile a cui dare risposta. Incontro ogni giorno diversi tipi di aziende, di imprenditori e manager ma lo scoglio posto da questa domanda è sempre il più duro da superare.

«Perché ti alzi al mattino?» è una domanda di una semplicità imbarazzante ma che solitamente crea delle fratture profonde nell’organizzazione. Più l’azienda è grande, strutturata, più è complicato rispondere a questa domanda. Più sono le teste coinvolte nel dar risposta, più le idee saranno confuse.

La routine quotidiana vita-lavoro, il progetto da chiudere, il prodotto da vendere sono elementi che spesso occludono una visione di lungo periodo. Finisce che passiamo un’intera carriera a lavorare duro perdendoci di vista il perché; non riusciamo a capire come mai il nostro mercato si restringe di giorno in giorno anche se miglioriamo continuamente prodotti e servizi.

Avere ben chiaro il “perché” si sta facendo qualcosa è fondamentale: dà senso alla nostra intera esistenza (come impatto sul mondo? come cambio l’ambiente nel quale vivo?), inoltre la risposta è il cuore della nostra comunicazione.

Di frequente il problema sembra più essere legato al canale di comunicazione: cosa scrivo su Facebook? che influencer devo contattare? come raggiungo il target? Ci chiediamo sempre come portare il nostro contenuto al mercato ma difficilmente conosciamo il motivo per il quale il mercato dovrebbe essere attirato a di noi.

Avere un perché forte fa delle nostre organizzazioni una bandiera da portare tutti assieme: tu, il mercato e la gente che lavora con te.

Alcune organizzazioni hanno delle risposte molto chiare, molto forti. Attorno a queste risposte hanno saputo sviluppare prodotti, business e comunicazioni perfette. Questa è una piccola lista delle risposte che preferisco:

http://about.nike.com/

Nike, il caso da manuale, cita sempre il suo fondatore BIll Bowerman con “If you have a Body, you are an athlete” (se hai un corpo sei un atleta). Attorno a questa risposta Nike crea un impero di prodotti, indossati da atleti professionisti, ma che riescono a ispirare chiunque. Se passi verso l’ora di pranzo in Piazza Gae Aulenti a Milano potrà capitarti di vedere un gruppo di dipendenti dell’azienda scendere le scale e in tenuta da running correre via dall’ufficio per le vie della città. Prodotti, collaboratori, mercato: in molti sembrano condividere il perché di Nike, forse è meglio tenersi in forma..

https://en.wikipedia.org/wiki/Wikipedia:FAQ/Overview

Wikipedia esiste per dare conoscenza a tutti quelli che la cercano” se pensiamo a che cos’è Wikipedia la risposta sembra quasi banale. In quanti darebbero alla propria organizzazione una soluzione così coraggiosa? Il loro fine è colossale. Lontano da giudizi sulla qualità, neutralità e verità dell’informazione, possiamo dire che la bandiera di Wikipedia è condivisibile da molti. Se non da tutti.

https://www.google.com/intl/en/about/working/diversity/

Google dichiarava “Google’s mission is to organize the world‘s information and make it universally accessible and useful.” (la missione di google è di organizzare l’informazione mondiale e renderla accessibile e utile), bandiera che ci ha portato cose come: il più potente motore di ricerca, le mail, le mappe di tutto il mondo e tanto altro. Oggi “Increasing access to opportunity for everyone” è una risposta simile alla precedente ma più ampia. Vedi il progetto Diversity per i dipendenti.

La Guarimba International Film Festival

La Guarimba, un film festival internazionale indipendente, nato solo pochi anni fa in Calabria, porta il suo “perché” in alto in ogni sua comunicazione. “Portare il cinema alla gente e la gente al cinema” è sia il motto sia la risposta alla domanda più difficile. Il progetto sta attirando gente di tutto il mondo: un paio di anni fa ho trovato sulle spiagge del cosentino un paio di hipster californiani ansiosi di ristrutturare a mani nude il piccolo cinema del paese, vivere questa esperienza è stata la ragione per attraversare l’oceano. No non erano mai stati in Italia prima!

Insomma, i ragazzi hanno creato un festival che ha portato anche Vimeo ad Amantea.

Lego About

Our mission: to inspire and develop the builders of tomorrow”, Lego esiste per “ispirare e far crescere i costruttori di domani”. Il mercato, i clienti e i prodotti di oggi danno forza a questa convinzione. La semplice esistenza di gruppi come AFOL (adulti fan di Lego) ci dice che la risposta è stata talmente forte da risuonare negli anni su diverse generazioni.

About di Space X

SpaceX ci dice che “The company was founded in 2002 to revolutionize space technology, with the ultimate goal of enabling people to live on other planets.” (La compagnia fondata nel 2002 per rivoluzionare la tecnologia aereo spaziale, al fine ultimo di portare le persone a vivere su altri pianeti.)

In questa intervista Jobs sviluppa il concetto del perchè di Apple

Apple (altro caso molto noto) “Everything we do, we believe is challenging the status quo. We believe in thinking differently. […]” (Tutto quello che facciamo, in cui crediamo e sfidare lo status quo. Crediamo nel pensiero differente.)

Quindi il consiglio per domani mattina è: alzati, vai a lavoro, recupera quel vecchio file “mission e vision aziendale” e dagli fuoco. Poi pensa a risponde a questa domanda. Niente giri di parole, niente paragoni, niente gergo aziendale, niente prodotti né servizi (nessuno si alza davvero al mattino per produrre un bel tornio!). Cerca una risposta vera, semplice diretta, non cercare una risposta che vada bene a tutti, cerca qualcosa in cui credi veramente, qualcosa in cui anche altri (non per forza tutti) possano rispecchiarsi. Questa risposta sarà la tua bussola.

Leggiti poi Start With Why di Simon Sinek o quanto meno guardati il suo talk al TED (uno dei più visti!).

p.s. in caso te lo stia chiedendo il perché di gummyindustries.com è semplice: vogliamo scambiare una caramella con tutte le persone del mondo. A tutti piacciono le caramelle; è un modo per rompere il ghiaccio. Vogliamo fare amicizia con più persone possibili!