MANTOVA secondo Carlo Fabiano

Anna Prandoni
Jun 4 · 2 min read

Carlo Fabiano — direttore dell’orchestra da camera di Mantova e ideatore del festival “Trame sonore — Mantova Chamber Music Festival”

Carta d’identità

Nome Carlo

Cognome Fabiano

Età 63

Professione Musicista, Direttore artistico di Oficina OCM e Mantova Chamber Music Festival Trame Sonore, Docente di Musica da Camera ai Corsi di Alto Perfezionamento dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia a Roma

Città natale I miei genitori si sono trasferiti a Mantova negli anni ’50. Qui io sono nato e vivo da sempre.

Come ti possiamo raggiungere?

Ho fatto una scelta precisa: non sono personalmente presente su nessun social. Sono invece presenti le molte attività che coordino. OficinaOCM ha un sito, una pagina fb, un account Instagram, un canale YouTube.

Il mio luogo segreto: Il terrazzo di casa mia dal quale posso godere la vista sui laghi e sulla zona antica della città: immagini che non finiscono mai di stupirmi e che sono continua fonte d’energia e ispirazione.

Il negozio preferito dove fare shopping: A Mantova ci sono negozi meravigliosi ma, lo ammetto, non vado mai a fare shopping… Supplicandola, chiedo di farlo per me a mia moglie…

Il mio ristorante del cuore: L’Aquilia Nigra e l’attigua Porta Accanto, dove a fine cena non mancano mai due chiacchiere con la signora Vera, una “vera” grande artista e regina dell’arte culinaria.

La ricetta mantovana per eccellenza: Indubbiamente i Tortelli di Zucca. A casa nostra da sempre è in corso una battaglia d’opinione per stabilire la ricetta migliore, gli equilibri fra amaretto/zucca e gli altri ingredienti e, soprattutto, il condimento: burro e salvia o pomodoro?

Quando voglio divertirmi vado a…qualche rara volta vado al cinema.

Il luogo dell’infanzia: Le sponde dei laghi dove da bambino andavo a pesca

Quando vuoi descrivere la città dove vivi ad uno straniero, come la racconti? Una città fatata che ti accoglie con un magico castello che sembra spuntare dalle acque che la circondano.

Una passeggiata a Mantova da dove deve passare? Per me, musicista, innanzitutto dal Teatro Bibiena, dove aleggia lo spirito di Mozart.

Se ti traferissi in un’altra città, qual è la cosa di cui non puoi fare a meno che vorresti portare da Mantova? Non rinuncerei ad avere i biglietti di treno per tornarci spesso.

E invece che cosa porteresti a Mantova da altri luoghi? L’orgoglio di appartenenza

La tua abitudine tipicamente mantovana a cui non puoi rinunciare? Una rigenerante passeggiata notturna e silenziosa fra le vie del centro storico.

Scopri le altre storie mantovane su Hic+Nunc

Hic + Nunc

Un reportage in tempo reale dell’Italia contemporanea e del nostro stile di vita. Hic+Nunc è un progetto editoriale che racconta il territorio attraverso le parole e gli indirizzi dei suoi abitanti. Diretto da Anna Prandoni. #hicetnuncoff

Anna Prandoni

Written by

Cucina-danza-parole. Giornalista, digital addict, editore incaricato a Italian Gourmet, founder di unaricettalgiorno.it e milanosecrets.it. Più cibo, meno food.

Hic + Nunc

Un reportage in tempo reale dell’Italia contemporanea e del nostro stile di vita. Hic+Nunc è un progetto editoriale che racconta il territorio attraverso le parole e gli indirizzi dei suoi abitanti. Diretto da Anna Prandoni. #hicetnuncoff

Welcome to a place where words matter. On Medium, smart voices and original ideas take center stage - with no ads in sight. Watch
Follow all the topics you care about, and we’ll deliver the best stories for you to your homepage and inbox. Explore
Get unlimited access to the best stories on Medium — and support writers while you’re at it. Just $5/month. Upgrade