I miei interessi STORIES: Randy Pausch

sogni d’infanzia, gratitudine e legacy


Il 25 luglio del 2008 moriva Randy Pausch.

Oggi dedichiamo a lui questo spazio di approfondimento affinché

la sua “Last lesson” possa costituire fonte di ispirazione per tutti coloro che vogliono mettere davvero i propri interessi al centro della loro vita.

Randy Pausch era un professore alla Carnegie Mellon University di Pittsburgh in Pennsylvania.

Nel settembre del 2006 gli viene diagnosticato un tumore pancreatico e poco più di un anno dopo la sua diagnosi è terminale. La prognosi è agghiacciante, ha un’aspettativa di vita, in buona salute, dai tre ai sei mesi.

Durante questo breve periodo prepara e presenta una lezione intitolata The Last Lecture: Really Achieving Your Childhood Dreams. La lezione diventa un video di grande successo su YouTube.

Scrive, immediatamente dopo, il libro The Last Lecture sullo stesso tema, che diventa presto un best-seller per il New York Times.

La sua riflessione parte dal considerare i suoi sogni d’infanzia, quelli realizzati, quelli per i quali si può lottare senza riuscire a raggiungerli.

Tutti quei sogni possono insegnarci qualcosa.

“L’esperienza è quello che ottieni, quando non ottieni quello che desideri”

La “last lecture” di Pausch è un inno alla vita e un monito a viverla in modo da lasciare un’eredità positiva a chi verrà dopo di noi, ai nostri cari, ai nostri figli.

È una riflessione sul valore della gratitudine e su quali debbano essere i punti fermi nelle nostre esistenze, i valori da cui non si deve e non si può prescindere.

Ma è anche altro, una guida, un manifesto, un manuale interiore da testare giorno dopo giorno.

Speriamo sia fonte di ispirazione anche per voi.

il link della “last lecture” completa, sottotitolata in inglese: https://www.youtube.com/watch?v=IhgcBs6a5l8

One clap, two clap, three clap, forty?

By clapping more or less, you can signal to us which stories really stand out.