Il 18 settembre torna il Ballo delle Mucche!

Ci sono tradizioni e riti collettivi che entrano a far parte del DNA di un territorio. Anzi, di più territori. È il caso del famoso Ballo delle Mucche, un evento adorato non solo dagli abitanti di Bohinj, ma da moltissimi italiani, soprattutto del Veneto e del Friuli-Venezia Giulia. È una data da segnare sul calendario: 18 settembre, Bohinj, Slovenia.

Il Ballo delle Mucche, giunto ormai alla sua sessantesima edizione, nasce da una pratica antica quanto la pastorizia: quella della transumanza, che vede i pastori portare le vacche nei freschi pascoli di montagna in occasione dell’estate e riportarle a valle quando si avvicina l’inverno. Del resto, chi di noi non ha studiato a scuola la poesia di Gabriele D’Annunzio “I pastori”?

Settembre, andiamo. È tempo di migrare.
Ora in terra d’Abruzzi i miei pastori
lascian gli stazzi e vanno verso il mare:
scendono all’Adriatico selvaggio
che verde è come i pascoli dei monti…

Con il Ballo delle Mucche succede proprio questo, anche se siamo sull’altra sponda del mar Adriatico. Dalle montagne della zona, gli alpeggi più verdi e incontaminati che possiate immaginare, i pastori con le loro mucche raggiungono il lago di Bohinj, e per la precisione il villaggio di Ukanc. È davvero uno spettacolo vedere i pastori, nei loro costumi tradizionali, con sulle spalle la tipica basenga, condurre le mandrie al villaggio: una fiumana di mucche addobbate per la grande festa che attende tutti quanti.

foto di A. Zdesar http://www.slovenia.info

Il Ballo delle Mucche non è solo un’occasione per divertirsi un sacco e assaporare gli ottimi formaggi della zona (che tra l’altro saranno celebrati il giorno prima, alla Festa del Formaggio e del Vino a Bohinjska bistrica). Si potrà gustare la musica tradizionale slovena, dato che in occasione del ballo si esibiranno vari gruppi folk, nonché la banda a fiati di Bohinj; i bambini potranno partecipare a un ballo tutto per loro, ammirare i cavalli e soprattutto le mucche, da parte loro felicissime di poter fare una scorpacciata di fieno locale!

Foto di Marco Coppo http://www.slovenia.info

E poi Bohinj è un luogo davvero incantevole. Un vero e proprio tuffo nella natura slovena, anche letteralmente. Infatti la località è nota, più che per i suoi boschi magnifici e il profumo dei suoi prati, per l’omonimo lago, il più grande di tutta la Slovenia: una vera e propria mecca per pescatori, nuotatori, amanti della canoa e del semplice oziare sull’acqua. Il Ballo delle Mucche, dunque, è un’ottima occasione per scoprire un angolo di Slovenia bellissimo, vicino all’Italia, e immerso nel verde.