Potrebbe essere un’idea: un piccolo sito che proponga quel che può essere interessate.
Joseph Curto
221

In realtà più che un piccolo sito sarebbe un lavorone: quello che farebbe il redattore di una rivista con un numero esponenziale di autori. Ci vorrebbe un piccolo team con capacità di lettura veloce (fondamentale un buon dizionario dei tag) e di content marketing. Però sarebbe interessante e potenzialmente scalzante. Partendo per gradi potrebbe essere anche realizzabile. Trattare Medium solo come repository (già ora è molto ricco) e lasciare ad altri la parte di fare proposte – se funzionasse potrebbero entrare in ballo molti e anche rubare l’idea. Pensa a Facebook: la gente guarda sempre più solo i titoli. Quindi già avere l’expertise del richiamo sarebbe maggiore ai contenuti che veicoli.

One clap, two clap, three clap, forty?

By clapping more or less, you can signal to us which stories really stand out.