Straripanti

di Violetta Cavalleri e Martina Beltrandi

immagini di Roberto Cortese


La terza tappa del campionato Regionale Piemonte-Lombardia Femminile a Vercelli svolta l’11 maggio 2015 ha visto darsi battaglia ben 18 ragazze, numero più alto mai raggiunto in una gara di regionale fino ad oggi.

Il tempo splendido ha consentito di disputare la gara nelle migliori condizioni possibili.

A sorprendere sin da subito è l’elenco delle partenti: 18 ragazze iscritte alla gara, numero mai visto in una competizione regionale che va ad eguagliare così il Campionato Italiano per numero di partecipanti e soprattutto grazie alla possibilità data dagli organizzatori di poter fare un cancelletto solo femminile abbiamo visto tante nuove ragazze e alcune alla loro prima gara in assoluto.

Le qualifiche si aprono con Alice Magnoli al primo posto, io, Martina Beltrandi al secondo e Lodovica Chiaravalli al terzo; già dalle qualifiche si capisce che le nuove arrivate hanno voglia di mettersi in gioco e di far vedere quello che valgono, si creano così 3 gruppi, quello di testa e a seguire altri due ben equilibrati che permetteranno a tutte le ragazze di fare esperienza in gara facendo bagarre e dando il 100%

Nella prima manche il podio è invariato rispetto alle qualifiche, 4° Marvaldi Silvia in sella ad una Ktm 125 (prima gara per lei al regionale Motoasi.it), 5° Alice D’amico (Ktm 125, campionessa regionale 2013), 6° Bonifazio Francesca (Ktm 125), 7° Fiorello Francesca (Suzuki 250), 8° Franchi Gaia, terza gara per lei (Yamaha 85cc), 9°Cavarero Carolina (Ktm 85cc, partecipa al Campionato Italiano) e a completare la top 10 Fantoni Rossella (Ktm 250); 11° Donderi Melissa, 12° Carrozzo Nicole, 13° Zerbin Valentina in sella ad una Ktm 65cc e pilotessa più giovane del campionato, 14°Giovannini Sara, 15° Cioni Alyssa, 16° Catozzi Patrizia, 17° Brunero Natalie, 18° Roberto Daria.

La seconda manche si apre con una pista abbastanza bucata e il terzetto di testa rimane invariato; Alice Magnoli si porta subito in testa e porta avanti tutta la gara indisturbata, Martina Beltrandi all’inseguimento. Bella battaglia tra Chiaravalli Lodovica e Francesca Bonifazio per il 3° e 4° posto.

Da notare anche la battaglia tra Valentina Zerbin e Cioni Alyssa, che non mollano il gas e resistono fino alla fine in un bell’inseguimento.

La classifica Assoluta della giornata è la seguente: Magnoli Alice, Beltrandi Martina, Chiaravalli Lodovica, Bonifazio Francesca, Marvaldi Silvia, D’Amico Alice, Fiorello Francesca, Franchi Gaia, Donderi Melissa, Fantoni Rossella, Cioni Alyssa, Giovannini Sara, Carrozzo Nicole, Zerbin Valentina, Catozzi Patrizia, Brunero Natalie, Roberto Daria.

Grande spettacolo e sorpresa quindi, l’organizzazione stessa e il pubblico accorso numeroso a vedere le nostre gare sono rimasti sorpresi e felici di questo bell’aumento del numero delle partecipanti.

Personalmente per me è stato davvero emozionate, per 10 anni ho corso con il supermotard dove il campionato femminile ha raggiunto solo in alcune occasione massimo 10 partecipanti e mai una manche dedicata, quindi trovarmi dietro a un cancelletto alla mia seconda gara di motocross con ben 18 partenti, è stato qualcosa di davvero unico!

Tra una manche e l’altra ci siamo trovate tutte a ridere e scherzare sulla gara e a parlare del più e del meno, per esempio di come si battaglia in pista. Dopo la bandiera a scacchi, l’amicizia e la voglia di convivere questo “strano” sport ancora prevalentemente maschile prende il sopravvento e spesso ci si trova spontaneamente a dare consigli di guida magari all’avversaria diretta che ti segue a pochi punti in campionato. Speriamo tutte che il motocross al femminile possa aumentare ancora i numeri, e chissà, prima o poi arrivare ad avere una finale A ed una finale B.

Nel frattempo ci accontentiamo di queste belle giornate con un cancelletto tutto nostro!

One clap, two clap, three clap, forty?

By clapping more or less, you can signal to us which stories really stand out.