LA SOLITUDINE DEI NUMERI PRIMI

di Paolo Giordano

Un romanzo che parla di come la diversità attragga altra diversità. Le vite di Alice e Mattia vengono segnate da eventi traumatici accaduti nella loro infanzia e da quel momento in poi, nulla sarà come prima. La solitudine dei numeri primi parla della memoria del corpo, delle ferite dell’anima e dei traumi del passato che si ripercuotono nel presente. Un esordio imperdibile. Lo consiglio a tutti gli scrittori che vogliono approfondire le tematiche del conflitto minore e del conflitto maggiore, elementi narrativi indispensabili in un romanzo.