“Su sonaggiargiu” è il creatore delle campane.

Ad un certo punto della sua vita Marco ha lasciato i suoi studi per accogliere il richiamo dell’arte di famiglia, viva da tre generazioni. Questo lo ha reso un “Sonaggiargiu” di quarta generazione, come si dice per quest’arte.

“Ioresto” inizia con la sua storia. Marco rappresenta l’icona ideale del progetto: un ragazzo che ha scelto di seguire la via dell’artigianato e della tradizione locale, integrando nel suo lavoro gli studi universitari in scienze della terra. In contrapposizione alla prima scelta della sua generazione ha deciso di restare per dare valore e continuità al nostro passato, per farne vita quotidiana e futuro.

Marco ha avuto il coraggio di voler seminare su una terra dura ma capace di buon raccolto.

Si racconta immerso nei suoi colori.

Marco Floris, Tonara

Più che come lavoratore, abbiamo invitato Marco a raccontarsi come persona, come sardo e come appassionato della sua arte. Le sue campane non sono semplici utensili ma quasi strumenti musicali, che possiedono una voce propria e un’anima romantica.

Abbiamo voluto che raccontasse di sè immerso nel suo mondo ricco di colori profondi che richiamano alla nostra terra, alla macchia mediterranea, al cisto e al dorato del sole.



Segui la pubblicazione per ricevere notifica di ogni nuovo documentario!
Ci puoi trovare anche su facebook e vimeo!

Lifestills Collective.

Show your support

Clapping shows how much you appreciated Rob Pinna’s story.