Un laboratorio, un sogno ecosostenibile

Maurizio è laureato in scienze naturali, e da qui è partito per realizzare il proprio sogno. Ha iniziato la carriera lavorativa seguendo la strada dell’insegnamento, un po’ per capire dove volesse andare e un po’ per avere gli strumenti necessari per coltivare il sogno di creare un laboratorio di tinture naturali.

“La robbia” è il secondo documentario della serie. Questo è anche il nome del laboratorio di Maurizio e il nome della pianta da cui estrae i pigmenti di un naturalissimo rosso.

“La Sardegna ti assorbe e tu neanche te ne accorgi. Sei sempre lì che vuoi scappare, scappare, ma alla fine non hai il coraggio di lasciarla”

Un traguardo e un punto di partenza

Maurizio Savoldo, Atzara

Maurizio ci ha aperto la sua bottega permettendoci di entare nel suo mondo. La voglia di restare in Sardegna è più grande di qualsiasi ambizione di richezza. Ci ha raccontato delle grandi possibilità di un’attività di questo tipo all’estero, ma la bottega di Atzara è la sua vita e il suo laboratorio, e per Maurizio è sia un traguardo che un punto di partenza. Ora sta dedicando il suo grande e non più comune talento alla sensibilizzazione, portando nel campo didattico la sua arte e la sua sensibilità ecologica. Unirà presto la sua vecchia via dell’insegnamento all’arte tintoria, coinvolgendo dei cari amici educatori, con la volontà di instillare una vena ecologica nella nuove generazioni.



Segui la pubblicazione per ricevere notifica di ogni nuovo documentario!
Ci puoi trovare anche su facebook e vimeo!

Lifestills Collective.