Abbandonati in un limbo. Circa 48 mila rifugiati e migranti sono ancora bloccati in Grecia, vivono in pessime condizioni nei campi gestiti dallo stato, mentre le frontiere europee per loro restano chiuse. Migliaia di uomini, donne e bambini sono abbandonati in un limbo.

Gli attivisti di Amnesty International sono tornati in Grecia per visitare alcuni dei campi e raccontare le loro storie.