2016 anno record per il turismo irlandese

Turisti a Dublino per San Patrizio

Il 2016 sarà l’anno turistico più importante di sempre. Tourism Ireland ha annunciato che a San Silvestro la stima di visitatori stranieri sarà 10,5 milioni (+11% sul 2015), che avrano portato 5,4 miliardi di euro all’economia dell’isola.

Al di là dei numeri pur importantissimi (l’Irlanda è grande meno di due Toscane), molti indici internazionali confermano che l’industria dell’accoglienza lavora molto bene. Donegal è stata inserita al primo posto della cool list del National Geographic per il 2017; Condé Nast ha nominato Ballyfin Demesne il miglior hotel del mondo e lo Skellig Ring’s è stato incluso da Lonely Planet nelle sue migliori destinazioni per il 2017.

Tourism Ireland ha annunciato che nel 2017 vuole aumentare gli incassi del 4,5% a 5,7 miliardi (includendo anche l’Irlanda del Nord).

Come lavora torusim Ireland? È il quarto ente del turismo più seguito su Facebook e Twitter e il terzo su Youtube, tutti fattori considerati determinanti nell’accrescere i visitatori.

Nell’anno che si sta concludendo la capacità di accesso all’Irlanda è aumentata del 9% (numero molto simile non a caso alla crescita dei visitatori). Voli da e per Los Angeles, Hartford, New York Newark, Edimburgo, Birmingham, Nantes, La Rochelle, Madrid, Vancouver, Miami e Doha sono stati introdotti o aumentati.

Per il 2017 il turismo è diviso fra un evento di sicuro richiamo (la coppa del mondo femminile di rugby), e la preoccupazione per l’impatto della Brexit, con la relativa svalutazione della sterlina. Sono circa cinque milioni i visitatori che dal Regno Unito vanno ogni anno in Irlanda, una quota importante che l’isola spera di mantenere.

Show your support

Clapping shows how much you appreciated Damiano Vezzosi’s story.