Lineadiretta ATM
Published in

Lineadiretta ATM

Il corrimano della M1, uno degli elementi caratterizzanti del design della linea, realizzato da Albini-Noorda

55 anni di M1

La Rossa è il simbolo del boom economico e, dal punto di vista delle costruzioni ferroviarie, del “metodo Milano”.

di Stefano Corrada

I l 1° novembre ha compiuto 55 anni, ma la sua origine è molto più lontana. Sì perché della linea 1 del metrò di Milano, non solo un sistema di trasporto ma un’icona della città, si è iniziato a parlare diversi anni prima della costruzione.

Un momento importante per la futura nascita della M1 è stato nel 1949, quando l’allora sindaco Greppi esaminò due proposte di progetti per la realizzazione di una metropolitana in città. L’opera, elaborata da Strade Ferrate del Mediterraneo, Edison e Comit, si ispirava alla metrò parigina o all’underground di Londra, in funzione del tipo di treni, della loro frequenza e del tipo di armamento ferroviario. Vinse il modello “parigino”, ma per l’effettivo via libera all’inizio dei lavori passarono sei anni: infatti il Decreto Legge che sanciva l’ok alla messa in cantiere del tratto Lotto-Villa San Giovanni venne approvato il 14 gennaio 1955.

Sempre in quell’anno il Comune, per la costruzione della linea, istituì una società ad hoc, la Metropolitana Milanese Spa che, nel ’57, iniziò a perforare il ventre della città utilizzando il metodo dello scavo a cielo aperto insieme a tecniche innovative per l’epoca: questo modello risultò vincente e passò alla storia dei lavori ferroviari come “metodo Milano”. I lavori furono incessanti e ebbero come cantiere principale quello di via Monte Rosa, in corrispondenza dell’attuale fermata di Lotto.

Un altro cantiere particolarmente significativo e scenografico era quello di largo Cairoli, proprio davanti alla Torre del Filarete, uno dei simboli del Castello Sforzesco. Da questo punto, nel 1962 vennero calate le motrici interurbane, per effettuare delle prove di corsa. Quello che divenne uno dei simboli del boom economico da lì a poco si preparava per essere inaugurato.

Una sorta di anteprima dell’esercizio vero e proprio avvenne il 12 aprile 1964 in occasione dell’apertura della Fiera Campionaria: il Presidente della Repubblica, Antonio Segni, accompagnato dal sindaco di Milano, Piero Bucalossi, e dal Presidente di MM Spa, Ezio Vigorelli, effettuarono un primo breve viaggio partendo dalla stazione di San Babila.

L’inaugurazione ufficiale avvenne sei mesi più tardi quando, il 1° novembre 1964, il sindaco Bucalossi tagliò il nastro della Rossa insieme all’on. Tremelloni (delegato della Presidenza del Consiglio), al cardinale Colombo, al presidente ATM Napoleone Rossi e al direttore generale Giovanni Alferini. Erano da poco passate le 17: dopo il suono della sirena, ondate di passeggeri e di curiosi si precipitarono nel sottosuolo di Milano per portare un saluto alla nuova creatura cittadina, che aveva appena mosso i suoi primi passi.

--

--

--

Il magazine online dell'Azienda Trasporti Milanesi

Get the Medium app

A button that says 'Download on the App Store', and if clicked it will lead you to the iOS App store
A button that says 'Get it on, Google Play', and if clicked it will lead you to the Google Play store
Atm

Atm

Da 90 anni, Milano è la nostra missione. Questo è il profilo su Medium dell’Azienda Trasporti Milanesi.

More from Medium

How SWIFT Makes Money Move

Modern Concurrency in Swift

OverBuilt Cloud Config — Swift Integration

Diffable Data Source In IOS Swift