Westworld: la serie rivelazione del 2016

Ieri ho guardato il settimo episodio di questa prima stagione di Westworld e sono rimasto a bocca aperta, come quasi in tutte le puntate di questa serie tv che trovo sia davvero la rivelazione del 2016.

Per chi non la conoscesse, vi invito seriamente a recuperarla e seguirla se amate le trame stile “Inception” o “Shutter Island”. La bellezza di Westworld sta infatti nella dicotomia sogno/realtà, ma anche in quella uomo/macchina con uno sviluppo davvero inquietante e riflessivo.

Trama

Westworld è un parco a tema western interamente popolato da androidi sintetici in cui i visitatori possono immergersi completamente e fare qualsiasi cosa essi vogliano, senza preoccuparsi delle conseguenze.
Il team di sviluppo degli androidi cerca continuamente di migliorarsi e di renderli sempre più realistici; a tal fine il dottor Robert Ford, direttore creativo del parco, aggiorna gli androidi con delle “fantasie” affinché essi abbiano un comportamento più umano.
Tuttavia dopo l’aggiornamento diversi androidi cominciano a comportarsi in modo strano, sfuggendo al controllo degli umani e dubitando della realtà del loro mondo.

Westworld è una serie tv che mescola il western con la fantascienza e che da qualche settimana va in onda in Italia su Sky Atlantic e negli Stati Uniti sul HBO.

Basata su una storia di Michael Crichton, prodotta da J.J. Abrams, e sviluppata da Johathan Nolan, fratello di Christopher e sceneggiatore di quasi ogni suo film, è una serie che vi scoinvolgerà e vi lascerà perplessi.

Nelle prime cinque puntate della prima stagione (senza fare spoiler), Westworld lascia aperte una serie di questioni dando pochissime risposte (cosa che a me personalmente contribuisce ad aumentarne la curiosità). Ma è con il 7 episodio, andato in onda ieri sera (sub ita), che comincerete a capire molte cose e vi innamorerete.

Riflessioni

Non voglio rovinarvi niente, perchè dovete godervela a pieno. Posso solo anticiparvi che filosoficamente e psicologicamente questa serie mi sta facendo riflettere molto su diversi temi legati al futuro dell’umanità, della tecnologia ma anche dell‘istinto spirituale che è dentro di noi.

Attendo quindi i vostri commenti per discuterne con voi una volta recuperato gli episodi, oppure, se siete già al pari come me, vorrei sapere i vostri pareri!

PS

Proprio ieri, visto il grande successo, Westworld è stata rinnovata per una seconda stagione. Ora non vi resta che mettervi al pari ;)