Messaggio

Stimata coscienza,

Immagina che ti resti poco tempo prima di abbandonare il tuo veicolo biologico.

Immagina di voler lasciare una testimonianza scritta del tuo passaggio su questa Terra.

Non una testimonianza degli accadimenti mondani che hanno costellato la tua esistenza, ma di ciò che hai appreso di più prezioso.

Immagina di voler lasciare in eredità all’umanità la tua visione del mondo.

Non un trattato in dodici volumi.

Uno scritto breve, essenziale, sintetico.

E soprattutto, lucido.

Ti invito a trasferire su carta la tua più avanzata comprensione del mondo.

A dedicare un po’ di tempo, ogni giorno, a questo cimento di grande valore.

A rivedere le tue priorità quotidiane, affinché il progetto sia portato a termine.

Scrivi quanto di più grande hai da condividere con il mondo.

Quanto di più profondo hai compreso della vita.

Soprattutto le cose che ci hai messo tanto tempo per capire… che non era necessario così tanto tempo per capire.

Il distillato della tua conoscenza.

La quintessenza del tuo sapere.

Quanto secondo te potrebbe facilitare l’evoluzione di altre coscienze.

Ti invito a cominciare il tuo scritto con la frase “Stimata coscienza”.

E a concluderlo dicendo: “Questo è tutto per il momento”.

Non dimenticare il nome e la data.

Poi, lascia passare un po’ di tempo.

Scorda di averlo scritto.

Torna alle tue occupazioni quotidiane.

Quando sei pronta, immagina che ti resti poco tempo prima di lasciare il tuo involucro materiale.

Che questo poco tempo non vuoi sprecarlo.

Desideri qualche buon consiglio su come meglio metterlo a frutto.

Desideri ottimizzare la tua evoluzione su questa Terra.

Come per incanto ti ricordi del tuo scritto.

Ti invito a leggerlo.

Leggilo come se qualcun altro lo avesse scritto per te.

Contiene i consigli che cercavi.

Mettili in pratica.

Condividili con altre coscienze.

Invitale a fare altrettanto.

A lasciare in eredità la loro visione più grande.

Non un trattato in dodici volumi.

Uno scritto breve, essenziale, sintetico.

E soprattutto, lucido.

Ricorda loro che gli altri siamo noi.

Che scriviamo solo per noi.

Che comunichiamo solo con noi.

Quando il tuo scritto non ha più nulla da offrirti, quando hai messo in pratica tutti i suoi consigli…

Immagina che ti resti poco tempo prima di lasciare questa Terra.

Di voler lasciare una testimonianza…

Questo è tutto per il momento.

Terra, marzo 2008
Massimiliano


Originally published at www.zenon.it on May 22, 2014.