File e file di semafori


File e file di semafori,
strada lunga e diritta.
Non c’è nessuno sotto la pioggia.
E’ un farsi sera ventoso
con nubi in chiaroscuro
all’orizzonte lontano
e una luce rosata:
infiltrazione obliqua
di raggi, che apre il cuore all’attesa.


Scritta prima del 1995.