StartupItalia, la nostra nuova sfida per l’innovazione Italiana

A Nana Bianca siamo instancabili sognatori e vogliamo promuovere la tecnologia digitale. Per questo abbiamo deciso di sostenere e abbracciare la più grande community italiana dedicata a fondatori e investitori di startup: StartupItalia.

L’obiettivo è creare una piattaforma di lancio per tutte le startup digitali in Italia e disegnare un circolo virtuoso che comprenda:

  • il più grande network italiano di eventi dedicati all’innovazione con visibilità e partecipazione internazionale.
  • un hub digitale con dati di startup, aziende innovative, investitori e professionisti.
  • uno spazio fisico dove startup, ma anche imprese tradizionali possano contaminarsi, condividere buone pratiche e sviluppare progetti di open innovation.

Perché crediamo in questo progetto? In Italia oggi ci sono oltre 50.000 persone occupate in circa 10.000 startup ma non basta per puntare in alto. Sentiamo l’urgenza di fare qualcosa di concreto per aggregare in unico punto di forza tutte le competenze e le energie italiane focalizzate sul digitale. Insieme a Davide Casalini, Luca Librenti e Marco Montemagno, abbiamo deciso di trasformare le idee in azioni.

Il progetto nasce attorno a StartupItalia, il magazine online che coinvolge 600 autori e parla ad oltre 1 milione di lettori trattando temi che vanno dalle nuove tecnologie al sociale, dall’economia circolare alla cybersecurity, dall’intelligenza artificiale alla blockchain, fino a sport, fintech ed education. Inoltre dal 2015 organizza il più grande evento italiano dedicato all’ecosistema startup: Startup Italia! Open Summit. I numeri dell’ultima edizione lo confermano: 223 speaker nazionali e internazionali, 10.700 iscritti e 110.000 persone che lo hanno seguito in diretta tramite Facebook live!

Adesso parliamo di novità: con Marco Montemagno e StartupItalia creeremo UP, la più grande digital academy per le professioni del futuro e la nuova imprenditoria in Italia.

Last but not least realizzeremo un distretto ai Frigoriferi Milanesi con 3.000 mq per newsroom e community, 8.000 mq per eventi e networking e 1.000 mq per la formazione.

Questo luogo sarà lo spazio concreto per unire fondatori, investitori, studenti e aziende, in modo che tutto l’ecosistema si possa vedere, possa parlarsi ed essere aperto a tutti gli investitori e gli acceleratori italiani e internazionali.

Come? I fondatori di Nana Bianca, insieme al team di StartupItalia e a Marco Montemagno hanno aperto e sostenuto una campagna di equity crowdfunding su Mamacrowd.

Dal 17 dicembre scorso StartupItalia si ha aperto e il proprio capitale sociale e chiunque può partecipare per sostenere il progetto di crescita e il passaggio da media company a punto di riferimento per l’innovazione del nostro paese.

Ad oggi abbiamo già raccolto oltre 830 mila Euro da 506 investitori, superando nel giro di pochi giorni il primo obiettivo che ci eravamo posti.

La campagna si chiuderà il 19 febbraio. Se anche tu vuoi prendere parte al più grande progetto di crowdfunding per promuovere la rivoluzione digitale italiana, questo è il tuo momento. Puoi investire adesso con un minimo di 240€ e diventare socio di StartupItalia. PUSH TO START!