Potenziare le capacità espressive

Apprendere, comprendere, comunicare, includere con la CAA

Le dispense di Filosofia, Matematica e Scienze

La fiducia consegnata ai ragazzi diventa responsabilità e consapevolezza, protagonismo. Ciò che i ragazzi sanno sviluppare in uno spazio di collaborazione paritaria è sorprendente. Consegna alla comunità la consapevolezza e la responsabilità di poter essere vero attore di inclusione sociale.

Dove, quando

associazione per lo sviluppo del potenziale cognitivo

Lecco, Progetto di alternanza scuola lavoro, Liceo linguistico Manzoni, Classe 3CL

In collaborazione con Aspoc

novembre 2016 — giugno 2017

Il progetto

Obiettivi del progetto sono stati:

  1. Acquisire le competenze chiave di cittadinanza attiva e quelle relative agli assi culturali con modalità e ambienti di apprendimento non formali e informali.
  2. Utilizzare competenze trasversali di analisi, sintesi, schematizzazione, decodifica, ri-scrittura e traduzione in altro linguaggio di testi di discipline diverse.
  3. Favorire l’accesso al testo scritto e supportarne la comprensione, stimolare la produzione orale in soggetti con difficoltà di letto-scrittura.
  4. Favorire la piena inclusione e partecipazione alla vita sociale di tutte le persone, indipendentemente dalla loro condizione, in coerenza con la Convenzione ONU sui Diritti delle Persone con Disabilità (2006).

Il progetto si è articolato in 7 fasi:

  1. Formazione su significato e forme della Comunicazione verbale, prossemica, scritta; dei processi di apprendimento, dei processi cognitivi, intelligenza e QI.
  2. Formazione su CAA e strumenti di elaborazione simbolica.
  3. Selezione dei contenuti disciplinari per la creazione di dispense didattiche in caa
  4. Traduzione in simboli WLS dei testi prodotti
  5. Stampa e rilegatura
  6. Presentazione del lavoro alla cittadinanza
  7. Distribuzione delle dispense

Le dispense sono state realizzate per scopi didattici e sono rivolte a chi opera nel mondo della scuola, del sociale, della salute, ai genitori.
 Sono stati selezionati e semplificati contenuti disciplinari sviluppati nei primi tre anni di corso adattandoli alla traduzione in simboli e rendendoli accessibili a studenti coetanei con bisogni comunicativi complessi.

I contenuti scelti afferiscono alle materie di Filosofia, Fisica, Letteratura inglese, Letteratura italiana, Letteratura Spagnola, Matematica, Scienze della terra, Storia, Storia dell’arte.

Le dispense

Sono state realizzate 36 dispense.

Ecco i titoli, divisi per disciplina:

  • Filosofia: Parmenide, Eraclito, Zenone, Democrito, Il mito della caverna
  • Fisica: I moti
  • Letteratura inglese: Romeo and Juliet, Hamlet, The UK, A trip to London, English food
  • Letteratura italiana: Paolo e Francesca, La vita di San Francesco, Chichibio e la gru
  • Letteratura spagnola: La clase, Isabel de Castilla, Lo que sucedió a uno que probaba a sus amigos, Lo que sucedió a doña Truhana, La comida española, Actividades de la vita cotidiana
  • Matematica: La probabilità, Il piano cartesiano, Il parallelogramma, Le frazioni,
  • Scienze della terra: La cellula, Gli atomi, La luna, La terra, Gli esseri viventi
  • Storia: Le crociate, I cavalieri
  • Storia dell’arte: Le pitture rupestri, Il Colosseo, I Bronzi di Riace, La Piramide di Giza, I mosaici della basilica di San Vitale

Le dispense sono messe a disposizione:

  • della Biblioteca Civica del Comune di Lecco e, attraverso il protocollo di scambio, della Rete biblioteche inbook
  • della piattaforma Didattica in simboli del Csca, dedicata a insegnanti, genitori e operatori
  • della Uonpia locale, Asst Lecco
  • dei presidi socio sanitari
  • delle Istituti di istruzione secondaria e degli Istituti comprensivi

Un progetto per apprendere, comprendere, comunicare, includere

competenze di cittadinanza

Apprendere

Il progetto si è inserito nella programmazione della classe, pur se realizzato in orario extrascolastico. Gli studenti hanno avuto l’opportunità di confrontarsi con i diversi temi e concetti, li hanno approfonditi fino al livello di essere in grado di sintetizzarli, senza banalizzarli, in un testo dalla lunghezza controllata, per essere poi tradotto in simboli. La consapevolezza della lingua, ad esempio, ha acquisito un orizzonte concreto, indirizzato a favorire la comprensione di pari. Apprendere per insegnare ai compagni, è un modo per impadronirsi della materia approfonditamente, più di quanto si farebbe imparando solo per sè.

Comprendere

Confrontarsi con le condizioni di disabilità, con la vita di coetanei, mettersi dal loro punto di vista per proporre contenuti fruibili, offre una prospettiva nuova, sottolineata dai ragazzi nei loro commenti al momento della presentazione alla cittadinanza. Stare nella comunità dei diversi, accorgersi e accogliere la propria e l’altrui diversità è un risultato consegnato agli studenti, ai loro professori, alla scuola nel suo insieme e alla rete di relazioni in cui sono inseriti.

Comunicare

Comunicare, comunque, in qualsiasi modo, è quanto di più straordinariamente umano vi sia.

Il livello di competenza comunicativa determina il livello di partecipazione alla vita comunitaria. (dalle linee guida per la comunicazione, delle persone con severa disabilità, 1992).

I compagni con disabilità troveranno nella scuola, nella biblioteca, nel contesto sociale, materiali per affrontare temi fin qui ritenuti troppo lontani. Il contesto sociale potrà constatare che tutti i temi possano essere affrontati anche dalle persone con disabilità intellettiva, se adeguatamente presentati. Si potrà parlare anche di filosofia e non solo dei bisogni primari, su cui ancora le persone con disabilità intellettiva sono trattenuti.

Includere

Questa disponibilità di strumenti di conoscenza, diffusi, accessibili, tradotti nel codice simbolico, costituiscono un potente strumento inclusivo. La comunità è interpellata, chiamata ad esercitare un ruolo attivo. Il paradigma è quello della cittadinanza generativa.

Quando la persona è investita di fiducia si attivano processi di rigenerazione, responsabilizzazione delle persone e rendimento della spesa sociale necessaria per aiutare chi si trova in situazioni di esclusione sociale e povertà estrema. Cittadini protagonisti prendono parola con consapevolezza nello spazio pubblico, e costruiscono la storia della comunità in cui vivono.

Allegati

Presentazione delle iniziative formative che hanno preceduto la fase di progettazione e realizzazione delle dispense

Presentazione del progetto, in occasione dell’incontro con il Ministro del Lavoro Giuliano Poletti

Galleria con foto delle dispense

Riferimenti

Aspoc, associazione per lo sviluppo del potenziale cognitivo

Biblioteca Civica Comune di Lecco

Rete biblioteche inbook

Centro studi inbook