Go to Orlo
Orlo
Letter sent on Apr 14, 2017

Ciao!

Cari followers, questa è un piccola selezione di articoli di Orlo.

I vostri feedback sono preziosi! Leggete, condividete, commentate. Lasciateci un cuoricino sulle storie che più vi piacciono ❤

Fotografia

Noi ci siamo

Una serie fotografica su Riace, i suoi volti e le sue identità
Mi recai a Riace senza nulla di programmato e senza conoscere nessuno (a parte la mia inestimabile assistente Elisabetta che mi accompagnava) ma con la ferma intenzione di catturare lo spirito del luogo attraverso la mia lente. Dall’istante in cui misi piede nel borgo, carica di tutto il mio voluminoso materiale fotografico, mi resi conto di essere esattamente dove dovevo essere. Nel giro di pochi minuti incontrai una successione di gente straordinaria. 
Il racconto di Caroline Gavazzi

Cinema

Ritorno a Montedoro

Intervista al regista Antonello Faretta, 
candidato al David di Donatello 2017

Si può ancora narrare l’intangibile nell’epoca del sensazionalismo mediatico? Filmare il vuoto, lo spazio e la memoria è stata la sfida del regista Antonello Faretta. L’idea iniziale era quella di un documentario. Poi una serie di fortuite coincidenze, e il luogo si è popolato di uomini, contorni di carne alle mura di un paese, Craco, che, lento e inesorabile, declina sotto la legge dell’entropia. Così è nato Montedoro, film pluripremiato, candidato al David di Donatello 2017.

Teatro

Fare cultura. Sul surf.

Una conversazione con Pietro Floridia, direttore artistico 
della compagnia teatrale Cantieri Meticci

A forza di frequentare stranieri e di essere straniero, lo diventavo sempre di più anche qua. Al punto che tre anni fa — ero direttore artistico — mi sono licenziato ed ho fondato Cantieri Meticci, nella convinzione che la sfida della cultura nei confronti del cambiamento, dovesse essere vissuta in modo più estremo di quanto non riuscissi a fare dentro un teatro grande, con i suoi equilibri e le sue priorità. Che dovesse essere svolta avendo come compagni di percorso dei migranti, non soltanto come allievi o come soggetti di una ricerca.

Libri

Dust

Un libro fotografico sulla fragilità del paesaggio albanese
Potrebbe apparire paradossale che io abbia compiuto la ricerca di un mio personale Paradiso Perduto in un Paese molto diverso da quello in cui sono nato e cresciuto, ma di fatto è quello che, in maniera per me stesso molto inattesa, è avvenuto. Certo non dimentico quello che mi raccontava mio nonno, di stanza in Albania con l’esercito italiano durante la Seconda Guerra Mondiale: descriveva la Tirana dell’epoca come molto simile a Foggia, un’analogia per noi meno ovvia di quanto non dovesse apparire settanta anni fa ad un giovane italiano del Sud. Il Racconto di Michele Cera

Basilicata

Alba Nera

C’è una storia che travalica il tempo e giace tra passi montuosi, aridi come deserti, ma pullulanti di vita. Ricomincia sempre sul finire della notte, quando il cielo plumbeo sulla Val d’Agri è trafitto dal sole, lo stesso che illumina le piane e la gente da secoli e secoli.

Old but Gold

Cosa succede a Boreano

La storia di un piccolo borgo costruito negli anni ’50, poi divenuto ghetto dei migranti. Tra case autocostruite e una scuola d’italiano autogestita, qualche riflessione sulle nuove ruralità.

Link?

Orlo sul web
Orlo su Facebook
Orlo su Instagram

Suggerimenti?

Quali storie vi piacerebbe leggere? Avete idee da proporci?
Siamo alla ricerca di storie, progetti, autoproduzioni, libri. Scriveteci :-)
Qui trovate il nostro piccolo manifesto

Buona lettura,
Il team di Orlo