La mia opinione sul Polar M600, la recensione dello sportwatch

Polar M600 è uno dei migliori modelli attualmente in commercio grazie alle sue prestazioni tecnologicamente avanzate. La caratteristica fondamentale di questo sportwatch è il GPS con il cardiofrequenzimetro integrato, ma ovviamente vanta numerose funzioni come il monitoraggio dell’attività fisica.

Guarda tutte le colorazioni disponibili

Una volta indossato l’M600 è possibile ottenere il rilevamento della frequenza cardiaca direttamente dal polso, ma soprattutto durante gli allenamenti diventa più sicuro orientarsi grazie al GPS integrato. Si presenta con un design molto elegante e può essere indossato anche in situazioni diverse dalle escursioni. L’aspetto più importante di questo sportwatch è la sua resistenza che lo rende adattabile a diverse attività sportive.

La cassa può essere rimossa in modo semplice e veloce da chiunque, sia per procedere con la pulizia che per cambiare il cinturino. In questo modo si ha la possibilità di modificare di continuo il suo aspetto estetico nei colori e nei materiali.

Il Polar M600 è a tutti gli effetti uno sportwatch multifunzione. Nel momento in cui ho aperto la scatola ho deciso di approfondire subito il manuale di istruzione uscito in dotazione con lo scopo di conoscerlo meglio in tutte le sue funzioni.

Non è difficile procedere con l’impostazione delle sue numerose funzioni e per farlo basta solo leggere con attenzione il manuale introduttivo per orientarsi bene nel menù del dispositivo. In dotazione nella scatola vengono forniti sia il cavo di ricarica USB che la guida introduttiva.

In realtà il cavo di ricarica USB è l’unico aspetto più delicato di questo sportwatch. Trattandosi di un cavo proprietario è l’unico con cui si può procedere a ricaricarlo, quindi bisogna prestare la massima attenzione per evitare di romperlo o di smarrirlo.

Leggi qui la scheda tecnica completa.

Consultando tutte le informazioni fornite sulla guida introduttiva del Polar M660 ho avuto la conferma che si tratta di uno sportwatch resistente anche perché è stato realizzato con un display touchscreen a colori ad alta definizione in vetro Gorilla Glass. Uno dei vantaggi è infatti il display che risulta facile da personalizzare.

Caratteristiche e funzioni

L’orologio colpisce molto dal punto estetico perché unisce eleganza e resistenza, ma la cosa che più mi ha colpito è il suo cinturino intercambiabile che in questo modo prolunga la sua durata nel tempo.

Lo stesso cinturino inoltre è disponibile in vari colori come nero, bianco e rosso, quindi si ha la possibilità di variare. Realizzato in acciaio inossidabile, l’orologio non è né molto grande né molto pesante. La batteria è ricaricabile e la sua durata è di circa 48 ore e garantisce circa 8 ore di allenamento se si utilizza uno smartphone Android.

La sua durata invece diventa di circa 24 ore garantendo almeno 8 ore di allenamento se si utilizza uno smartphone iOS. Il tempo necessario per ricaricarlo è di circa 2 ore.

Non sono da sottovalutare sia la sua memoria interna di 4GB con 512 MB di RAM che lo rendono molto veloce e sia la presenza del microfono che si rivela necessario per quei dispositivi che supportano Android Wear. Grazie alla presenza della memoria interna ho già avuto modo di utilizzare questo orologio anche come lettore musicale autonomo, semplicemente collegando ad esso un paio di cuffie Bluetooth.

Questo modello della Polar è resistente all’acqua fino a 10 metri di profondità. Si adatta facilmente al nuoto in superficie e può essere tenuto al polso anche per la vita quotidiana. In effetti in caso di allenamenti sotto la pioggia non si rischia di comprometterne le funzioni. Dopo averlo utilizzato un paio di volte ho avuto la conferma che le sue funzioni sono state sviluppate per la piattaforma Android Wear di Google ed è stato ottimizzato per Android, ma ovviamente è anche compatibile con iOS.

Forse solo quando lo si indossa per la prima volta al polso ci si rende effettivamente conto di quante cose si possono fare. A volte infatti non è sufficiente consultare le caratteristiche tecniche di un modello per comprendere fino in fondo le sue potenzialità.

L’M600 consente di effettuare chiamate e rispondere ai messaggi che arrivano sul proprio smartphone a cui può collegarsi con il Bluetooth ed è possibile scaricare App dallo store ed utilizzarle all’occorrenza.

Il dispositivo supporta anche il comando vocale, criticato da molti, OK Google, per aiutare l’utente a collegarsi ad Internet e a navigare direttamente dall’orologio in modo semplice e veloce grazie all’utilizzo del microfono incorporato.

Le capacità del cardiofrequenzimetro

Il cardiofrequenzimetro integrato può rilevare la frequenza cardiaca direttamente dal polso, quindi non ha per forza bisogno della fascia cardio. In questo caso il cardiofrequenzimetro è stato realizzato con tecnologie all’avanguardia visto che supporta un sensore a 6 LED per aumentarne la precisione.

Nonostante tutto però l’utilizzo della fascia cardio è facoltativo e grazie alla sua compatibilità può essere associato a una Polar Bluetooth Smart H7 e H10.

In ogni caso la misurazione della frequenza cardiaca risulta molto accurata anche senza usare una fascia cardio toracica, ma solo limitandosi ad allacciare il cinturino al polso.

E’ possibile inoltre procedere con la registrazione del proprio profilo sul Polar Smart Coaching, considerata tra le funzioni più avanzate, dove vengono raccolti tutti i dati utili per avere un’analisi approfondita dell’allenamento. Grazie alla presenza del GPS integrato è in grado di rilevare la velocità dei chilometri percorsi, la distanza, il percorso, il tempo e la frequenza cardiaca.

Tra le altre funzioni c’è anche l’activity tracking. Praticamente in base ai propri dati è possibile stabilire un obiettivo giornaliero di attività da raggiungere. In un secondo momento quindi è necessario verificare il proprio profilo per consultare lo stato del proprio obiettivo per poter le proprie prestazioni.

Questa funzione quindi si adatta agli sportivi che con il tempo hanno un po’ ceduto alla pigrizia e che si ritrovano a dover essere motivati. Sul Polar Smart Coaching possono essere consultati i propri progressi sui programmi personalizzati in base agli sport che sono stati selezionati durante la prima fase dell’impostazione del profilo.

I vantaggi dell’App Polar Flow

Le funzioni del Polar M600 sono tante, ma grazie alla presenza di una specifica App sembrano quasi essere infinite. Questo dispositivo monitora l’attività quotidiana con passi, calorie bruciate, durata e qualità del sonno e i vari movimenti effettuati durante il giorno grazie all’App Power Flow.

Si tratta di un servizio online che monitora e registra tutte le attività svolte. Inoltre con la stessa App sono riuscito ad impostare il Running Program. Si tratta del servizio gratuito con cui ho potuto sviluppare un piano di allenamento personalizzato in base alle mie esigenze.

La possibilità di connettere il Polar M600 tramite tecnologia Bluetooth e Wi-Fi consente una buona interazione con gli smartphone Android e iOS. Grazie a questa opzione si possono ricevere notifiche sia visive sul display che con vibrazione. In questo modo è impossibile lasciarsi sfuggire le chiamate in entrata e i messaggi di WhatsApp ricevuti sullo smarphone. Tutto questo può essere controllato con a Google Now.

Rapporto qualità/prezzo e comparazione

Lo sportwatch è disponibile in vendita ad un prezzo di poco superiore ai 240€. Trattandosi di un orologio multifunzione il rapporto qualità prezzo è ottimo perché dotato di tecnologie avanzate. Come per ogni modello, anche questo ha un suo diretto competitor.

Prima di acquistare un orologio del genere infatti la scelta ricade sempre su due modelli simili tra loro. Oltre al Polar M600 un altro orologio con caratteristiche simili è il Garmin Vivoactive HR. Quest’ultimo però non supporta il Wi-Fi, mentre la risoluzione dello schermo del Polar M600 è migliore.

La differenza tra i due modelli si trova anche nel prezzo visto che il Garmin è in vendita ad un costo inferiore.

Scopri gli altri orologi Polar

One clap, two clap, three clap, forty?

By clapping more or less, you can signal to us which stories really stand out.