La mia recensione del Casio Pro Trek PRG-600, un’opinione con il Test

Vivo a ritmi frenetici, mi piace fare attività outdoor (trekking, MTB, escursionismo e nuoto) e mi serviva uno sportwatch come il Casio Pro Trek PRG-600. Purtroppo, quando ho deciso di acquistarlo, non ho letto opinioni e recensioni online come spesso mi capita.

Guarda altre immagini in HD qui

Mi sono fidato di un mio amico che ha la mia stessa passione per gli sport all’aria aperta. Il mio stile di vita attivo ha bisogno di un orologio che fornisca misurazioni precise della mia attività. Ho detto precise, non perfette: affidabili, questo sì.

E poi me ne serviva uno resistente a graffi, urti, a certe temperature, impermeabile, un cronometro analogico/digitale convincente e, magari, pure economico. Tutto questo è presente in questo Casio, un modello che mi ha accontentato con un rapporto qualità/prezzo più che competitivo (online si trova anche a metà prezzo).

Questo orologio della linea Pro Trek ha tutte le funzioni che mi servono (e anche di più) e non devo neanche dannarmi a sostituire batterie. Ha la ricarica solare!


Orologio da Uomo Casio PRG-600–1ER

  • Resistente alle basse temperature (-10 °C)
  • Cinturino in resina di tipo sintetico
  • Vetro minerale resistente ai graffi
  • Resistente all’acqua fino a 100 metri

Vedi su Amazon >


Design e Struttura

Dopo 10 mesi di utilizzo, il mio Casio Pro Trek PRG-600 continua a lavorare sodo e non ha nemmeno un graffio. Nessun segno di usura. Strano e piacevole per uno come me che passa più tempo in mezzo alla natura che a casa.

L’orologio misura 5,2 x 1,3 x 5,2 cm e pesa 78 grammi. Abbastanza grande per assicurare una buona leggibilità e, allo stesso tempo, abbastanza leggero da risultare comodo e pratico da indossare.

La cassa (5,2 cm di diametro e 13 mm di spessore) con fondello in acciaio è rivestita in resina nera e vetro minerale resistente ai graffi.

Il cinturino in resina di tipo sintetico con fibbia regolabile è largo 22 mm: lo trovo comodo, non mi dà fastidio neanche d’estate.

La corona serve non a spostare le lancette ma ad eseguire impostazioni e regolazioni in tandem con i 4 tasti disposti sui lati dell’orologio. La ghiera inossidabile presenta 29 fusi orari con abbreviazioni incise di altrettante città del mondo.

Questo modello, come tutti quelli della linea Pro Trek con Triple Sensor versione 3, assicura più rapidità nella lettura dell’ora e nelle altre funzioni rispetto a modelli Casio precedenti.

L’orologio resiste all’acqua fino a 100 metri 10 ATM (pressione massima 10 bar) ed è impermeabile con certificazione ISO 22810.

Ecco la scheda tecnica completa riassunta.

Display

L’orologio che indosso ha un movimento al quarzo analogico e digitale con triplo sensore e quadrante spesso 45 mm (considerando la sporgenza di perno e tasti, l’ingombro totale è di 5 cm), appare estremamente pulito.

Il display è tondo, con doppia luce LED per un’illuminazione ottimale anche al buio, premendo un tasto. La retroilluminazione LED automatica si attiva ruotando il polso.

L’illuminazione notturna di lancette e ore è ottima sia grazie alla luce LED del quadrante sia per via del materiale fosforescente. Il sistema Neobrite è caratterizzato da lancette e cifre con rivestimento fluorescente che si illuminano al buio. Il display LCD non ha una risoluzione elevata ma ha un ottimo contrasto: riesco a leggerlo anche al crepuscolo senza dover attivare la retroilluminazione.

Premendo un tasto, le lancette si spostano per darmi modo di visualizzare al meglio funzioni come cronometro e data.

Tecnologia Triple Sensor

Il mio amico (lo stesso che mi ha consigliato l’orologio) mi ha parlato innanzitutto della tecnologia esclusiva Triple Sensor di terza generazione: per sviluppare le tre versioni, Casio ha impiegato oltre vent’anni.

I sensori usati da questa tecnologia sono 20 volte più piccoli di quelli standard e 10 volte meno ‘assetati’ di energia. Assicurano più precisione e rapidità nelle misurazioni ed hanno permesso al colosso giapponese di rendere i suoi attuali orologi più eleganti e sottili, dotandoli di maggiori funzioni, e batterie più dense e potenti, ricaricabili con energia solare.

Funzioni principali: altimetro, barometro e bussola

Il Casio Pro Trek PRG-600 è multifunzione. I sensori principali sono:

  • Barometro
  • Altimetro
  • Bussola digitale
  • Termometro

Sono funzioni uniche ed indispensabili per chi, come me, ha uno stile di vita attivo ed è abituato a praticare sport outdoor come l’escursionismo o il trekking.

  • Il barometro misura la pressione atmosferica (campo di misurazione: 260/1.100 hPa): la visualizza su display come simbolo e mi permette di sapere in anticipo la tendenza meteo.
  • L’altimetro rileva l’altitudine fino a 10.000 metri e memorizza fino a 40 dati relativi alla quota, che posso richiamare in ogni momento. Mi piace molto la rilevazione dell’altitudine in accumulazione, che somma tutti i metri percorsi in salita, mi fa conoscere velocemente il dislivello totale per un’escursione. La uso abbastanza spesso.
  • La bussola digitale, grazie al sensore di direzione incorporato, rileva il Nord magnetico. L’ho sempre usata e non perde un colpo.

L’orologio che ho al polso resiste alle basse temperature (-10°C/+60°C). Con il cinturino al polso il termometro è impreciso, infatti segna circa 2°C in più rispetto alla temperatura dell’ambiente, questo perché viene influenzato dalla temperatura corporea. Se non lo indosso e lo lascio su un piano per una decina di minuti, torna a funzionare correttamente.

Per questo orologio, Casio ha pensato ad un sistema chiamato Smart Access col quale, tramite corona elettronica, posso impostare facilmente e velocemente l`orologio: ad esempio, premendo e ruotando cronometro, allarme, ora mondiale e conto alla rovescia posso adattarli.

Casio Pro Trek PRG-600 non è radio controllato e non mi sarebbe dispiaciuto poter sfruttare la connettività Bluetooth, lo ammetto, ma cercavo soprattutto le funzioni che già offre. Poi, il prezzo è abbastanza economico ed è stata l’ulteriore molla che mi ha spinto a comprarlo.

Altre funzioni

Il cronometro al centesimo di secondo (1/100 sec) mi concede un massimo di 24 ore come tempo di misurazione del tempo trascorso. Il timer con conto alla rovescia mi aiuta a ricordare diversi eventi, appuntamenti ed altro: al momento impostato, emette un segnale acustico.

L’ora mondiale mi mostra l’ora di 29 fusi orari per altrettante città nel mondo, il calendario automatico completo (giorno/data/mese/anno) una volta impostato visualizza sempre la data esatta.

Posso usufruire di 5 allarmi/sveglia giornalieri indipendenti: il suono non è particolarmente deciso ma sfrutto regolarmente e comunque questa funzione.

Quando voglio disattivare il suono dei tasti (al passaggio da una funzione e l’altra), lo faccio utilizzando un pulsante apposito: azzero così qualsiasi segnale acustico, tranne gli allarmi impostati o il conto alla rovescia, che rimangono attivi.

Autonomia e ricarica

Il movimento al quarzo è a ricarica solare grazie alla tecnologia Tough Solar che supporta l’intera linea Pro Trek, non solo questo modello che ho scelto io. Le celle solari che alimentano l’orologio lo rendono autonomo ed ecologico e l’energia solare in eccesso viene salvata in una batteria.

Riesco a ricaricare l’orologio anche in condizioni di scarsa luminosità. Questo sistema assicura 25 mesi di autonomia in modalità risparmio energetico, io sono al decimo mese e va una bomba. Vedremo se riuscirò ad arrivare a 25 mesi. L’indicatore del livello di batteria mi fa molto, molto comodo.

Pro

  • Ricarica solare Tough Solar
  • Tecnologia Triple Sensor
  • Display ampio, con un buon contrasto e retroilluminazione a LED
  • Materiali solidi, struttura resistente
  • Leggero e pratico
  • Misurazioni precise
  • Ottimo rapporto qualità/prezzo
  • Impermeabile fino a 100 metri
  • Cronometro e conto alla rovescia
  • Sistema Smart Access

Contro

  • Non è radiocontrollato
  • Bussola e termometro da resettare manualmente, ogni tanto
  • Volume basso dell’allarme/sveglia

I rivali del Casio Pro Trek PRG-600

Mi piacerebbe leggere un bel confronto tra il mio orologio ed i tre potenziali rivali, che sono:

  • Casio G-Shock GA-1100
  • Casio G-Shock GWG-1000
  • Casio Pro-Trek PRW-3000

Scopri gli altri modelli Casio