Tradurre canzoni (4): cinque domande a Stefano Barotti

Massimo Giuliani
Oct 30, 2018 · 4 min read
Image for post
Image for post
Stefano Barotti con Jono Manson (da stefanobarotti.net)

Quarto appuntamento con i cantautori che traducono canzoni.
Stefano Barotti — lo dicevamo anche parlando del suo ultimo album — ha più di un legame con la musica americana: sebbene non sia solito pubblicare canzoni tradotte, l’adattamento di testi stranieri è una attività che gli sta a cuore e di cui si trova testimonianza nei suoi live (ma anche in rete). In particolare, pur non trascurando gli autori che più spesso ispirano i cantautori-traduttori, la sua scelta originale è stata quella di dedicarsi al confronto coi testi di Phil Ochs, con la sua caratteristica vocalità che aggiunge dei colori nuovi al folk americano.
Stefano risponde qui alle stesse cinque domande che Radio Tarantula ha rivolto ai suoi colleghi.
Grazie a lui per questo contributo!

1) Cosa ti fa venire voglia di tradurre e ricantare una canzone? Come la scegli? Che genere di affinità c’è con l’autore?

2) Come procedi quando ri-crei nella tua lingua una canzone straniera? Come affronti la metrica e le rime?

3) Come intendi la “fedeltà” all’originale? Fino a che punto ti poni il problema della fedeltà? Come lo affronti?

Image for post
Image for post

4) Come affronti la parte musicale? Ti prendi lo stesso grado di libertà e di fedeltà all’originale che per la parte letteraria?

5) È possibile tradurre in modo apprezzabile una canzone senza conoscere l’universo poetico del suo autore, il suo lavoro e la sua storia? In altre parole: è possibile tradurla considerandola un universo a sé?

Le traduzioni di Stefano Barotti

Eseguite dal vivo:

Originally published at http://www.radiotarantula.net on October 30, 2018.

RadioTarantula

Un blog personale (musica, chitarre e tutto quanto)

Massimo Giuliani

Written by

La cura e la musica sono i miei due punti di vista sul mondo. Sembrano due faccende diverse, ma è sempre questione di suonare insieme.

RadioTarantula

Sono sempre stato uno stalker di musicisti, finché ho scoperto che “blogger” suona molto meglio.

Massimo Giuliani

Written by

La cura e la musica sono i miei due punti di vista sul mondo. Sembrano due faccende diverse, ma è sempre questione di suonare insieme.

RadioTarantula

Sono sempre stato uno stalker di musicisti, finché ho scoperto che “blogger” suona molto meglio.

Medium is an open platform where 170 million readers come to find insightful and dynamic thinking. Here, expert and undiscovered voices alike dive into the heart of any topic and bring new ideas to the surface. Learn more

Follow the writers, publications, and topics that matter to you, and you’ll see them on your homepage and in your inbox. Explore

If you have a story to tell, knowledge to share, or a perspective to offer — welcome home. It’s easy and free to post your thinking on any topic. Write on Medium

Get the Medium app

A button that says 'Download on the App Store', and if clicked it will lead you to the iOS App store
A button that says 'Get it on, Google Play', and if clicked it will lead you to the Google Play store