Mettete insieme un figlio nuovo di zecca da recuperare dall’altra parte del mondo, con un primogenito ancora piccolo, contento del regalo che Gesù sta per elargire, ma anche preoccupato per l’intuizione, affatto errata, che sta per perdere la centralità di cui ha goduto fino ad ora. Unite la voglia di raccontare, il bisogno di condividere, il desiderio di comunione… e nasce questo diario. Ci siamo dentro noi tre, anzi, noi quattro, noi tre che diventiamo quattro, con le nostre avventure in un angolo lontano del mondo e con i nostri pensieri e le nostre emozioni dal profondo del cuore. Ci sono la voglia di condividere, il bisogno di rileggere, il tentativo di capire, l’esigenza di dare senso, c’è l’urgenza di depositare, il gusto del raccontare. Ci sono la gioia e la fatica, c’è il dito di Dio nella nostra storia. C’è il nostro rinascere famiglia, un diventare genitori in modo totalmente nuovo e inatteso”…

Rimarrete coinvolti e commossi da questa storia, vi ritroverete a piangere e a ridere fra le pagine di quello che non esitiamo a definire il miglior libro sull’adozione internazionale dell’anno. Il volume raccoglie il diario di una adozione in Colombia narrato da una famiglia in diretta, giorno per giorno. Racconti densi di vita ed intrisi di spiritualità, è l’avventura dell’incontro con un figlio “alieno” in un succedersi di eventi intensi, impegnativi e, poi, improvvisamente, spassosi…

Anno 2017
Pagine 156
Prezzo € 12,00
ISBN 978–8862445818

Acquista dalla Casa editrice

Show your support

Clapping shows how much you appreciated Maria Rosaria Fiorelli’s story.