Content Strategy: perché è importante per il vostro business

Maria Bellotto
Jun 12 · 3 min read

Sia che siate alle prime armi e abbiate appena scoperto l’esistenza del Content Marketing, sia che stiate testando questo approccio da qualche tempo, non fa mai male rivedere la vostra strategia per essere sicuri che sia innovativa ed efficace.

Dopo tutto, la competizione è alle stelle, oggi più che mai: secondo uno studio del Content Marketing Institute, infatti, i marketers di successo spendono in media il 40% del loro budget in attività di Content Marketing.

Sembrerà ovvio ma ve lo diciamo lo stesso: il primo passo per addentrarsi nella giungla del Content Marketing è avere un piano strategico. Se ancora non lo avete e state brancolando nel buio o siete semplicemente alla ricerca di nuovi spunti, continuate a leggere!

Cosa è la Content Strategy?

Con questa espressione si intende la gestione di tutti i contenuti che potete creare o che sono già in vostro possesso: contenuti editoriali, video, grafiche… scegliete voi. Questa è la parte del piano strategico in cui dite al pubblico là fuori chi siete e quali prodotti o servizi offrite.

Sicuramente avrete già sentito quanto sia importante creare contenuti interessanti e avvincenti per fare crescere il vostro business ma, come vedrete in questo articolo, è necessario aver prima ben chiaro quali siano i vostri obiettivi.

Quando sviluppate una Content Strategy, ci sono alcune cosuccie da tenere a mente:

Chi è il vostro target?

Così come il vostro business avrà diverse tipologie di clienti, anche la Content Strategy potrà (e dovrà) rivolgersi a diversi tipi di pubblico. Usare un’ampia varietà di contenuti e canali vi aiuterà a veicolare messaggi diversi, adatti ad ogni tipo di target che avete in mente e creare engagement con ognuno di loro.

Cosa vi rende unici?

Con ogni probabilità i vostri competitor avranno prodotti simili ai vostri e ciò significa che dovete fare sapere alle persone cosa vi rende migliori — o quantomeno diversi. Ed è qui che entra in gioco il Content Marketing: per dimostrare ai vostri potenziali clienti che vale la pena comprare i vostri prodotti, dovete prima convincerli che vale la pena ascoltare ciò che avete da dire.

Su quali contenuti volete puntare?

Che forma avranno i vostri contenuti? Siate creativi! Infografiche, video, blog post… dopo aver identificato gli argomenti da trattare, dovete decidere i formati che assumeranno e stabilire il budget da investire per realizzarli.

Imparate a gestire la pubblicazione

Pensavate che creare i contenuti fosse la parte più difficoltosa? Bene, ora si tratta di pubblicarli e credeteci, può essere piuttosto impegnativo. È importante, a questo punto, capire dove pubblicare e soprattutto quando farlo. Per evitare una comunicazione disordinata (che darebbe una cattiva impressione), la soluzione migliore è gestire i contenuti da un punto di vista tematico. Pianificando un calendario di pubblicazione dando priorità agli argomenti, sarà più semplice veicolare in maniera efficace il vostro messaggio e assumere pian piano una posizione autorevole nel mercato.

Bene, a questo punto dovrebbe essere chiaro cosa è una Content Strategy e come va — a grandi linee — delineata. Si tratta ora di entrare nel merito e vedere tutti gli step da affrontare per crearne una.

Come? Stay tuned, ve lo spieghiamo nel prossimo articolo.



Siamo Repshake, ci occupiamo di digital marketing e comunicazione, ed aiutiamo le PMI a raccontarsi. Puoi seguirci anche su Facebook, Instagram e LinkedIn 😀

Repshake

Aiutiamo le PMI a raccontarsi.

Welcome to a place where words matter. On Medium, smart voices and original ideas take center stage - with no ads in sight. Watch
Follow all the topics you care about, and we’ll deliver the best stories for you to your homepage and inbox. Explore
Get unlimited access to the best stories on Medium — and support writers while you’re at it. Just $5/month. Upgrade