Content Strategy: quando il gioco si fa duro, iniziamo a giocare!

Maria Bellotto
Jun 19 · 4 min read

Settimana scorsa vi abbiamo spiegato cosa è la Content Strategy e perché sia importante per il vostro business. Oggi, come promesso, entriamo più nel merito della questione e vi parliamo di quali step bisogna affrontare per crearne una.

Prendete carta e penna, iniziamo!

1. Definite il vostro obiettivo

Qual’è il vostro obiettivo? Per quale scopo volete produrre contenuti e creare un piano di content marketing? Se siete consapevoli dei vostri obiettivi prima di iniziare a pianificare, sarà sicuramente più facile determinare una strategia che si riveli efficace.

2. Fate ricerche

Per sviluppare un piano di successo, dovete definire un target preciso per i vostri contenuti, altrimenti noto come buyer persona. Questo è particolarmente importante soprattutto se siete all’inizio. Conoscere il vostro target è fondamentale per produrre contenuti più rilevanti e interessanti per il vostro pubblico.

Se siete invece marketers esperti, potreste aver notato come il vostro target cambi col tempo. Magari volete allargare il vostro pubblico o esplorare nuovi target. Conducete nuove ricerche ogni 10–12 mesi (per alcuni settori anche meno) per vedere crescere la vostra audience.

3. Analizzate i vostri contenuti con occhio critico

Iniziare a scrivere un blog è una strategia di content marketing piuttosto comune: col tempo potreste voler provare ad essere un po’ più avventurosi e produrre contenuti diversi. Per esempio, se l’anno scorso avete scritto un post ogni settimana, sarebbe una buona idea creare un ebook che raccolga tutti i post in un’unica guida: stessi contenuti, nuovo formato. Bello no?

Se siete in attività da un po’ di tempo, è opportuno rivedere i vostri sforzi di content marketing e valutare i risultati ottenuti nell’ultimo anno. Questo è il momento di capire cosa si può fare in modo diverso in futuro e fissare nuovi obiettivi da raggiungere.

4. Scegliete un sistema di content management

Avere un sistema che gestisca i vostri contenuti è estremamente utile e vi fa risparmiare un sacco di tempo; vi aiuterà nella creazione, ma soprattutto nel gestirne la pubblicazione e, last but not least, vi permetterà di controllare gli analytics.

5. Lasciate fluire le idee

Ora è finalmente il momento di iniziare a raccogliere idee per il vostro progetto di content strategy. Mettete al lavoro le cellule grigie, noi intanto vi suggeriamo un paio di link utili:

👉 HubSpot’s Blog ideas Generator

Siete a corto di idee per il vostro blog? Inserite le parole chiave o degli argomenti generici di cui vorreste occuparvi e lasciate che questo tool dia il meglio di sé.

👉 Google Trends

Un grande classico: inserite una parola chiave in questo strumento made in Google e vedrete quanto è popolare tra il pubblico della rete, le query associate e altri utili insights che vi faranno di certo comodo (provate la funzione “Un anno di ricerche”, è molto divertente!).

6. Scegliete quale tipo di content volete creare

C’è una grande varietà di opzioni a vostra disposizione, quando si tratta di creare contenuti in rete. Scegliete quelli più adatti per il vostro brand e il vostro target e rimboccatevi le maniche! Ecco i più popolari:

  • Blog post
  • Ebook
  • Casi studio
  • Infografiche
  • Video
  • Podcast
  • Post sui Social Media

7. Pubblicate i vostri contenuti!

Un buon piano marketing non si ferma alla creazione dei contenuti, ma va oltre e ne definisce anche l’organizzazione e la pubblicazione. Con l’aiuto di un calendario editoriale sarà uno scherzo tenere traccia di ciò che state pubblicando online e assicurarvi che ciò avvenga in modo regolare.

Molte delle idee che avrete sono degli evergreen, tra qualche mese saranno ancora rilevanti come lo sono ora. Detto ciò, anche i contenuti legati a una particolare occasione si rivelano molto efficaci: non saranno certo il grosso del vostro calendario editoriale, ma sono molto utili per generare picchi di traffico.

Molte persone, ad esempio, cavalcano l’onda delle feste come il Natale o Capodanno per fare content strategy e creare contenuti ad hoc. Buona idea, ma non date limite alla vostra creatività. Ci sono molte festività “di nicchia” che potrebbero essere rilevanti ed apprezzate dal vostro target. Provate a spulciare questa lista di “ricorrenze atipiche”, ne rimarrete sorpresi (sapevate che il 7 Luglio è la Gionata mondiale del Cioccolato?).

Sappiamo che abbiamo messo sul fuoco un sacco di informazioni, ma abbiamo appena incominciato. Per generare una strategia di content marketing di successo ci vuole tempo, organizzazione e una buona dose di creatività. Armatevi di pazienza e iniziate a mettere in atto i nostri suggerimenti… e perché no, fateci sapere come sta andando!



Siamo Repshake, ci occupiamo di digital marketing e comunicazione, ed aiutiamo le PMI a raccontarsi. Puoi seguirci anche su Facebook, Instagram e LinkedIn 😀

Repshake

Aiutiamo le PMI a raccontarsi.

Welcome to a place where words matter. On Medium, smart voices and original ideas take center stage - with no ads in sight. Watch
Follow all the topics you care about, and we’ll deliver the best stories for you to your homepage and inbox. Explore
Get unlimited access to the best stories on Medium — and support writers while you’re at it. Just $5/month. Upgrade