Del Buon Governo dell’Ateneo

Roberto Bottinelli
May 16 · 2 min read

Purtroppo sono giorni di incontri serrati, che occupano il mio tempo minuto dopo minuto, e sono riuscito a leggere tutto il documento “Riflessioni sul buon governo dell’Ateneo pavese offerte alla discussione della comunità” solo ora. Cionondimeno, mi pare corretto non solo apprezzarne il contenuto complessivo, ma cercare di interagire su tre temi sui quali mi sento ‘chiamato in causa’, rispetto soprattutto al mio ruolo di ProRettore alla Ricerca.

Purtroppo, infatti, ho sperimentato direttamente che la risoluzione di alcuni dei problemi qui menzionati è molto più complicata di quello che può apparire, anche per vincoli imposti da normative nazionali, ma, una volta eletto, non demorderò certo dal tentativo di risolverli, proprio perché, conoscendoli bene, so che un’azione convinta a livello della CRUI può dare qualche frutto.

I tre temi in questione sono: la valutazione della ricerca, il finanziamento della ricerca e la distribuzione delle risorse.

Rispetto alla valutazione penso, d’accordo con le posizioni anche più recenti della Conferenza dei Rettori delle Università Italiane, che l’introduzione della valutazione abbia “rafforzato le attività di ricerca di tutti gli atenei e la credibilità del sistema italiano della ricerca”. Questo non toglie che non esiste, in Italia o all’estero, un sistema perfetto di valutazione delle università e della ricerca. In tutti questi sistemi si manifestano criticità che devono essere affrontate. Da Rettore parteciperei attivamente a questo processo di revisione.

Rispetto al finanziamento alla ricerca, credo che la proposta di aggiungere 5 M di euro ai 2.1 M di euro attuali, portando il finanziamento totale a 7.1 M di euro all’anno darà un fortissimo impulso alla ricerca dell’Ateneo. Le modalità di utilizzo verranno ampiamente discusse e condivise. Nella proposta esemplificativa che sto discutendo, 4.1 M di euro saranno in sostanza affidati per la distribuzione interna ai dipartimenti e solo una parte della rimanente quota verrebbe distribuita sulla base della presentazione di progetti da parte di docenti o di gruppi di docenti.

Rispetto alla distribuzione delle risorse, ho proposto nel mio programma una evoluzione (che potete leggere cliccando qui) rilevante delle modalità distributive che nascono dalla esperienza di questi anni. Anche queste verranno ampiamente discusse e condivise come d’altronde già fatto in precedenza.

Roberto Bottinelli

Candidato Rettore dell’Università di Pavia

    Roberto Bottinelli

    Written by

    ProRettore alla Ricerca Università degli Studi di Pavia Professor of Physiology Department of Molecular Medicine University of Pavia

    Roberto Bottinelli

    Candidato Rettore dell’Università di Pavia

    Welcome to a place where words matter. On Medium, smart voices and original ideas take center stage - with no ads in sight. Watch
    Follow all the topics you care about, and we’ll deliver the best stories for you to your homepage and inbox. Explore
    Get unlimited access to the best stories on Medium — and support writers while you’re at it. Just $5/month. Upgrade