Il difficile incontro fra uno scienziato e un’umanista

Roberto Bottinelli
May 5, 2019 · 2 min read

Ricordi dal futuro

Quando si è giovani, appena usciti dall’Università, il rischio più grande è quello di essere talmente assorbiti dalle cose che si sono studiate, e che si stanno studiando, da pensare che tutto il mondo debba saperne qualcosa. Ricordo ancora, ero già un giovane ricercatore, quando, al volante di una vecchia Ritmo bianca, chiacchieravo con la mia futura moglie, laureata in Letteratura inglese a Pavia con Tomaso Kemeny. Mi capitò, per la prima volta dopo molte uscite insieme, di raccontare l’oggetto dei miei studi. Fui estremamente semplice — o così pensai. Spiegai che le cellule dei muscoli sono dette fibre perchè sono molto lunghe e sottili e vanno da un tendine all’altro. Esse si contraggono grazie a strutture, formate da filamenti proteici, lunghe quanto la stessa cellula e disposte come gli spaghetti in un pacchetto di pasta. Quando cominciai a dire che l’energia per la contrazione veniva dai mitocondri mi girai e colsi un’ espressione attonita. Chiesi, ma tu non sai cosa sono i mitocondri? “No”. Mi indignai, ma allora tu non sai com’è fatta una cellula? “No!”. Mi accorsi che davo per scontato che tutti sapessero, o dovessero possedere minime nozioni di biologia di base. Dimenticavo, dopo anni di studio concentrati sul corpo umano, che la biologia è una materia che non tutti studiano con la stessa attenzione nella scuola secondaria e che si dimentica facilmente se non viene ripresa negli studi universitari.

Image for post
Image for post
Tessuto muscolare in vitro

Spesso raccontiamo e ridiamo di questo episodio. A me ricorda sempre come sia necessario tenere la mente aperta ed essere capaci di immedesimarsi nell’altro; nulla è mai scontato, che si tratti di una cellula, una poesia, un articolo della Costituzione o talvolta, anche di una regola grammaticale.

Roberto Bottinelli

Candidato Rettore dell’Università di Pavia

Medium is an open platform where 170 million readers come to find insightful and dynamic thinking. Here, expert and undiscovered voices alike dive into the heart of any topic and bring new ideas to the surface. Learn more

Follow the writers, publications, and topics that matter to you, and you’ll see them on your homepage and in your inbox. Explore

If you have a story to tell, knowledge to share, or a perspective to offer — welcome home. It’s easy and free to post your thinking on any topic. Write on Medium

Get the Medium app

A button that says 'Download on the App Store', and if clicked it will lead you to the iOS App store
A button that says 'Get it on, Google Play', and if clicked it will lead you to the Google Play store