Le segreterie & il welcome point, hub per gli studenti

Roberto Bottinelli

Un viaggio in ateneo

Un tempo le segreterie erano la cosa più simile alla borsa di New York: tutti si accalcavano disordinatamente per risolvere una serie di questioni burocratiche che affliggevano la vita dei giovani studenti. Si andava presto la mattina per avere possibilità di sbrigarsela in fretta, soprattutto nel periodo delle iscrizioni o dei piani di studi. Un luogo a suo modo formativo ma che nessuno ricorda con piacere rispetto ai suoi anni di studio.

Sono ritornato pochi giorni fa a visitare la segreteria di via Sant’Agostino. Superata l’emozione nel rivedere i locali in cui ero entrato l’ultima volta più di 30 anni prima (la segreteria di medicina da quando sono docente sia è spostata in via Ferrata), l’effetto è stato completamente diverso rispetto a quando ero ragazzo: il silenzio e la calma regnavano in quelle stanze, trasmettendo l’idea dell’ordine che l’informatizzazione e una burocrazia più razionale hanno portato nella vita dell’Ateneo. Pochi studenti venivano assistiti di persona con calma ed efficenza sotto la supervisione della responsabile della segreteria. Il servizio Informastudenti — Welcome Point è divenuto, infatti, il vero e proprio spazio informativo dell’Ateneo. In un ufficio accogliente, in cui campeggia una riproduzione dello Studio di colore di Kandinsky, ci sono persone che tutto il giorno forniscono ai ragazzi, anche a quelli già laureati, informazioni relative all’offerta formativa, alla carriera studentesca, alla didattica, al diritto allo studio, all’orientamento. Si può andare direttamente allo sportello, si può telefonare al call center oppure utilizzare una procedura telematica di help desk dal nome evocativo: “Filo diretto con la Segreteria studenti”. Anche qui, come presso la segreteria, la molteplicità di servizi viene coordinata dalla responsabile con pazienza e attenzione. Lo sportello Informastudenti — Welcome Point è un vero e proprio hub, concepito per indirizzare gli studenti senza far perdere loro tempo prezioso. Le segreterie e il Wellcome Point è dove si gioca un pezzo importante della partita dell’accoglienza ed è qui che un’Università mostra la sua “faccia” ai suoi futuri utenti, oggi una bella faccia serena.

Roberto Bottinelli

Candidato Rettore dell’Università di Pavia

    Roberto Bottinelli

    Written by

    ProRettore alla Ricerca Università degli Studi di Pavia Professor of Physiology Department of Molecular Medicine University of Pavia

    Roberto Bottinelli

    Candidato Rettore dell’Università di Pavia

    Welcome to a place where words matter. On Medium, smart voices and original ideas take center stage - with no ads in sight. Watch
    Follow all the topics you care about, and we’ll deliver the best stories for you to your homepage and inbox. Explore
    Get unlimited access to the best stories on Medium — and support writers while you’re at it. Just $5/month. Upgrade