Bevi acqua. Bevi acqua.

Le app che ho preso in considerazione come esempi di “Behaviour changing design” sono:

- Persistence che ti aiuta al raggiungimento dei tuoi obiettivi

- Peak che ti aiuta ad allenare la mente

- Facebook che ti ricorda di fare gli auguri ai tuoi “amici”

- Bevi Acqua che ti ricorda di bere l’acqua

In particolare, ho provato l’ultima in quanto il mio “non bere” acqua è sempre stato un problema. Fin da quando ero piccola e facevo tre ore di pattinaggio artistico tutti i giorni ho sempre bevuto 2 bicchieri di acqua al giorno e la mia scusa era “non ho sete”. Ora, dopo aver fatto alcune visite mediche, tutti i dottori mi hanno detto che per il mio bene dovrei bere assolutamente 2,5/3 litri di acqua al giorno: un’impresa impossibile per me. Tre mesi fa sono andata ad una visita di controllo e la dottoressa mi ha chiesto quanta acqua bevevo al giorno e, mentendo, ho detto 1 litro. Quando mi ha detto che era troppo poco le ho risposto che non lo faccio apposta ma proprio non mi ricordo di berla. Così lei mi ha consigliato di scaricare una app che ti ricordasse di bere. Sono andata a casa, l’ho scaricata, l’ho impostata. Ogni mezz’ora doveva ricordarmi di bere un po’ d’acqua. Dopo 5 ore mi è salita l’ansia e il giorno dopo l’ho cancellata.

Lo so che devo bere più acqua e forse essere meno pigra ma giuro che, per quanto la app sia geniale, non è fatta per me.

Conclusioni: bevo ancora due bicchieri di acqua al giorno. Il beaviour changing design con me non ha funzionato.

Like what you read? Give Sissa a round of applause.

From a quick cheer to a standing ovation, clap to show how much you enjoyed this story.