Come posso fidarmi di te?

Quattro esempi di Trust Building

La tendenza generale negli ultimi anni, come ben noto, è quella di fare online, e comodamente a casa propria, ciò che una volta richiedeva di togliersi le ciabatte, mettere un paio di scarpe e uscire di casa. Oggi facciamo shopping, organizziamo viaggi, facciamo la spesa e molto altro senza muoverci dal divano. La nostra pigrizia però incontra l’ostacolo della diffidenza umana. Toccare con mano e provare un vestito, farsi organizzare un viaggio da un’agenzia e scegliere personalmente ogni singolo pomodoro al supermercato ci dà una sicurezza in più. I siti che ci permettono di compiere queste azioni online come fanno a compensare tutto questo? Come possiamo fidarci a dare i dati della nostra carta di credito e spendere dei soldi per qualcosa che non avremo fisicamente in mano al momento del pagamento?

Gli esempi che riporto sono quelli di quattro siti che hanno ottenuto la mia fiducia e che mi capita spesso di utilizzare:

IBS

Ciò che mi ha portato sul sito di Ibs inizialmente è stato il vantaggio economico sul costo dei libri. Ma Ibs oltre ad essere uno shop online ha anche diverse librerie nelle strade delle nostre città, questo mi ha permesso di fare il primo passo, consapevole del fatto che se avessi avuto un qualunque problema, come ultima spiaggia, avrei potuto rivolgermi al negozio, trovare un commesso che mi ascoltasse e potesse aiutarmi. La diffidenza a fornire i dati della mia carta di credito è stata superata grazie a modalità di pagamento sicure come ad esempio l’account PayPal, già testato negli anni. La mia fiducia verso questo sito, paradossalmente, si è rafforzata proprio nel momento in cui ho avuto problemi e l’assistenza telefonica ha sempre saputo risolverli efficacemente.

SKYSCANNER

Sito specializzato nella ricerca di voli, da quelli locali a quelli intercontinentali, al miglior prezzo. Uno dei principali fattori che spinge l’utente a dar credito a Skyscanner è la modalità di acquisto: dopo aver trovato la migliore soluzione si viene rimandati direttamente al sito della compagnia aerea che effettuerà il viaggio. In questo modo i dati della mia carta di credito non andranno in mano a soggetti “dematerializzati” ma direttamente alle compagnie aeree le quali hanno una determinata immagine e reputazione. Inoltre l’interfaccia è semplice e intuitiva facilitando le ricerche.

BOOKING

Uno dei siti più conosciuti e utilizzati al mondo per prenotare una camera d’albergo, o un qualsiasi altro alloggio, durante i propri viaggi. Ovviamente la reputazione la precede. Il sito web offre la possibilità di confrontare diverse strutture nella stessa zona, consente di accedere a “prezzi di favore” per gli utenti Booking e, infine, mette a disposizione i feedback degli altri viaggiatori permettendo di prenotare con più sicurezza in un determinato hotel. Un altro fattore che ha accresciuto la mia fiducia verso questo sito è la chiarezza e la ricchezza delle informazione riguardanti sia le caratteristiche dell’alloggio che quelle più burocratiche (ad esempio le modalità di cancellazione e rimborso).

TRENITALIA

Il sito ufficiale di Trenitalia permette di trovare facilmente le soluzioni migliori per i propri viaggi. Offre un’interfaccia semplice e propone varie opzioni di prezzo a seconda dell’età o del possesso di determinate carte fedeltà. I motivi per cui utilizzo spesso questo sito per acquistare i miei biglietti sono: la modalità Ticketless che mi permette di risparmiare tempo nell'acquisto ed arrivare in stazione con il biglietto già caricato sul mio smartphone e la possibilità di scegliere con calma il treno più economico o più veloce che mi porti a destinazione.

Like what you read? Give PERONI01 a round of applause.

From a quick cheer to a standing ovation, clap to show how much you enjoyed this story.