I MIEI SOCIAL MEDIA-GURU

Ho deciso di analizzare 4 social media che con il tempo hanno sviluppato in me un senso di fiducia, e che ora uso abitualmente per scopi differenti. La fiducia verso queste realtà è frutto di consigli di altre persone, di opinioni lette su blog, ma soprattutto deriva dal l’esperienza maturata usando queste applicazioni, prima in maniera titubante poi in modo molto più sicuro, immediato e fiducioso.

BOOKING_ Sono ormai anni che mi affido a Booking nella scelta del soggiorno perfetto per le mie esigenze e, benché all’ inizio fossi scettica, ora sono completamente fiduciosa del servizio, mi muovo più agilmente all’ interno del sito stesso e riconosco velocemente gli hotel o i B&B che potrebbero fare al caso mio. Booking, grazie alla possibilità di applicare numerosi filtri (data del soggiorno, posizione, scelta del quartiere, vicinanza ai luoghi di interesse, servizi richiesti, numero di stelle, tipo di alloggio, quotazione e valutazione), permette all’ utente di muoversi agilmente all’ interno del sito stesso e di porsi nelle condizioni di scegliere ciò che egli ritiene conforme ai propri gusti e interessi. In Booking, nel mio caso, la fiducia deriva da un’ esperienza di interazione ripetuta ed è connessa al concetto di reputazione che il sito detiene. Questo, infatti, permette all’ utente di cogliere la propria centralità, attraverso una ricerca sempre personalizzata e costruita su misura, e garantisce una pluralità di informazioni e di opinioni.

INTERNAZIONALE_ Ho scoperto Internazionale solo da qualche mese. Precedentemente mi informavo tramite l’applicazione e il sito di The Huffington Post, ma quando ho iniziato ad avere problemi con l’applicazione che non riuscivo ad aggiornare, ho provato a dare un’occhiata a questa nuova rivista e mi ha subito conquistata! Il sito è ben fatto, graficamente ben studiato, diviso per aree di interesse e arricchito da blog e testimonianze dirette. Offre sempre punti di vista diversi, mai scontati, mai politicamente schierati in un unico senso e soprattutto raccoglie informazioni e notizie di quegli stati che molte volte sono trascurati dalle testate giornalistiche più celebri. La rivista, inoltre, dà voce alle minoranze e ha un’intera sezione dedicata ai reportage. La fiducia in questo editoriale è quindi dettata dalla credibilità delle fonti, dal pluralismo delle informazioni e dalla filosofia della rivista stessa, che incoraggia l’apertura culturale, la curiosità e la libertà di informazione, intesa come diritto di informare ed essere informati adeguatamente.

TRENITALIA_ Ultimamente mi sono confrontata molto spesso con il servizio dell’ acquisto dei biglietti on line di Trenitalia ed è stata una piacevole sorpresa! Tutte le informazioni riguardanti gli sconti, le offerte e i viaggi sono facilmente reperibili all’ interno del sito e la mia registrazione per l’ottenimento della Cartafreccia Young è stata veloce e immediata. In un attimo, senza alcuna attesa, dopo essermi iscritta e aver salvato la ricevuta della carta, ho potuto disporre dello sconto del 50% su tutti i viaggi e prenotare così i biglietti a metà prezzo. L’immediatezza, la velocità, la chiarezza del sito e la comodità del biglietto elettronico si sono così unite al risparmio economico e alla qualità del servizio: pulizia del treno, puntualità e comfort anche nella carrozza standard.

TRIPADVISOR_ TripAdvisor ha salvato la mia primissima e individuale trasferta lavorativa! Premetto che non avevo mai utilizzato personalmente TripAdvisor prima di settimana scorsa. In vacanza quest’estate alcuni amici lo usavano per scegliere dei locali carini dove mangiare e tutte le volte ci ha portato in posti poco caratteristici e molto commerciali. Quindi la mia fiducia in questa applicazione non era molto buona. Ma per fortuna la sera precedente al mio primo viaggio a Roma per lavoro, ho consultato per caso le recensioni di Trip Advisor sull’hotel che mi aveva prenotato una collega. Tutte le opinioni erano pessime e l’hotel era definito “disgustoso e puzzolente”, non ho esitato a cancellare la prenotazione e selezionare, tramite Booking un nuovo hotel, pulito, centralissimo e a un prezzo appetibile. Bisogna dare a tutti una seconda chance.

One clap, two clap, three clap, forty?

By clapping more or less, you can signal to us which stories really stand out.