Trust…loading…

In questa analisi considererò quattro negozi online, per quanto riguarda l’acquisto di merce dello stesso tipo, in questo caso componenti per PC, analizzando il sentiment della community dei cosiddetti “smanettoni” a riguardo.

Amazon:

Il sito non si presenta come un portale dedicato a questa specifica categoria merceologica ma è uno dei più blasonati per quanto riguarda il sentiment in blog e forum specializzati. Il sito è chiaro, facilmente navigabile e sopratutto molto conosciuto. Il punto cruciale è proprio questo: è facile che su un sito così famoso ci sia almeno un amico o conoscente che potrà riportare la sua esperienza e influenzare la mia scelta. Nel caso non vi fosse basta una ricerca da pochi minuti per constatare che per questa categoria merceologica è uno dei siti di cui gli utenti si fidano maggiormente: PROMOSSO!

ePRICE:

Portale meno conosciuto alle masse e più orientato alla tecnologia. Brand italiano e sito chiaro, trasparente e facilmente navigabile. Ha un’alta attività social, la pagina facebook è costantemente aggiornata con offerte del giorno e concorsi a tema a seconda del periodo dell’anno. Nelle varie community di smanettoni è conosciuto per non essere il portale più economico ma è comunque un brand che ispira fiducia negli utenti, fornisce un numero di telefono per l’assistenza sugli ordini e la possibilità di parlare con un operatore in caso di necessità, senza limitarsi alla sola email: PROMOSSO!

e-Key:

Il sito è l’esempio di come talvolta l’apparenza inganni, ma per questa volta in modo positivo. Il brand è italiano ed è specializzato nella vendita di materiale tecnologico. Il sito è caotico e di difficile navigazione, i sottomenù per categoria sono spesso ridondanti e graficamente risulta poco chiaro, ricordando siti di ormai più di qualche anno fa. Il lato social non conta un grande coinvolgimento ma viene comunque aggiornato con una certa regolarità. Ciononstante la community premia la professionalità del portale che infatti conta su un sentiment positivo nei vari blog e forum di settore. Gli ordini evasi con regolarità e i prezzi concorrenziali riescono a guadagnare la fiducia degli smanettoni nonostante l’evidente poca cura nel sito internet e nella gestione social della pagina: PROMOSSO (anche se una svecchiatina non farebbe male).

bpm Power:

L’ultimo esempio riguarda questo portale italiano anch’esso specializzato nella tecnologia. Il sito è curato e la navigazione abbastanza agevole, guidata da una categorizzazione dei prodotti ben definita e chiara. Le pagine social del portale sono aggiornate con regolarità seppure non ci sia partecipazione ai vari post. La trasparenza sembra totale, almeno guardando il sito. Basta però googlare “bpm power opinioni” per notare il sentiment abbastanza negativo della community degli “smanettoni” che lamentano spedizioni lente e un servizio RMA pessimo, con un assistenza pressochè inesistente. Dietro a prezzi aggressivi il servizio non si presenta all’altezza dei concorrenti cercando di conquistare la fiducia degli utenti con un’interfaccia moderna che nasconde poca sostanza: BOCCIATO!

Avendo avuto esperienza diretta con tutti i portali sopra citati e analizzando le opinioni degli utenti dei vari forum italiani presi in considerazione, i principali HWUpgrade e Tom’s Hardware, mi trovo a rispecchiare in pieno il sentiment che traspare da una rapida googlata delle varie aziende. Premiate quindi le aziende che dimostrano professionalità e magari prezzi meno concorrenziali; niente da fare invece per le aziende con prezzi aggressivi, presto smascherate dagli user delle community per il pessimo servizio che si cela dietro a prezzi così bassi.

One clap, two clap, three clap, forty?

By clapping more or less, you can signal to us which stories really stand out.