Biche in mezzo alla strada

Michele Ghedin
Oct 18, 2020 · 1 min read

Ci sono certe cose che sembrano fatte appositamente per ricordarti quanto sia frenetica e a volte insensata la vita di ogni giorno. Spesso lo fanno per contrapposizione. Sono situazioni che ricordano la tradizione, il mondo contadino, frammenti di una vita che non c’è più. O sicuramente non è più come quella di una volta.

Uno di queste episodi che ricorre periodicamente è quello di essere nel traffico, magari con un po’ di ritardo, e ritrovarsi davanti un lento, lentissimo trattore che traina un pesante, pesantissimo carro, stracolmo di biche e covoni di fieno, fino a straboccare.

Nonostante l’istinto sia quello di superare immediatamente il veicolo, con del vero nervosismo da automobilista irritato, a volte io invece mi metto dietro a questi trattori. Evocano un ritmo più lento, che oggi non esiste più e di cui forse avremmo bisogno più spesso. Sto dietro e rallento un po’ anche io, ringraziando di non essere quotidianamente nel traffico di una metropoli, mentre percorro una strada di campagna con l’odore di fieno che entra dal finestrino.

Photo by Gozha Net on Unsplash

Spunti di Vista

Visioni Veloci di due Amici

Spunti di Vista

Spunti di Vista nasce da 2 righe estemporanee su Whatsapp. Prendiamo una parola al giorno da https://unaparolaalgiorno.it/, ci scriviamo un breve pensiero e vediamo cosa ne esce. That’s it. Noi siamo Riccardo e Michele.

Michele Ghedin

Written by

I'm in love with the web and social media.

Spunti di Vista

Spunti di Vista nasce da 2 righe estemporanee su Whatsapp. Prendiamo una parola al giorno da https://unaparolaalgiorno.it/, ci scriviamo un breve pensiero e vediamo cosa ne esce. That’s it. Noi siamo Riccardo e Michele.