Una storia dal 2022, e una strada per renderla possibile: Anna e il progetto IO

Nasce IO, la fase sperimentale del progetto per lo sviluppo di un’applicazione che permetterà tra qualche anno ai cittadini di gestire direttamente dal proprio smartphone i rapporti con la Pubblica Amministrazione e l’accesso ai servizi pubblici. Ecco come potrebbe funzionare: io.italia.it

Diego Piacentini
May 22, 2018 · 9 min read
Photo by Paul on Unsplash
Credits: Presidenza del Consiglio dei Ministri

IO, il progetto per sviluppare l’app dei servizi pubblici

Grazie alla nuova app, ogni utente potrà chiedere e conservare documenti e certificati, ricevere bonus, pagare rette e tributi, ricevere promemoria, comunicazioni e messaggi: proprio come abbiamo immaginato nel futuro di Anna. L’anteprima del prototipo e i dettagli del progetto sono disponibili su io.italia.it.

Da dove siamo partiti

Il Cad scrive le regole

Il CAD getta le fondamenta giuridiche per molti dei servizi stabiliti nel piano: in particolare sono tre i cambiamenti che potrebbero aiutare la creazione dei servizi che userà Anna nel 2022. Il CAD dichiara la neutralità della legge rispetto alla tecnologia. Troppo spesso le architetture tecnologiche per la creazione di un servizio vengono descritte in una norma e rimangono quindi obbligatorie anche quando sono sbagliate o obsolete. Abbiamo introdotto invece il concetto di linee guida, adottate in maniera agile, legate all’esito di una consultazione pubblica online, e che possano essere aggiornate quando serve. In secondo luogo, il registro dei domicili digitali dei cittadini per cui le amministrazioni dovranno usare tali indirizzi per tutte le comunicazioni aventi valore legale. Infine, l’avvio di una fase di sperimentazione della Piattaforma Digitale Nazionale Dati, per favorire la conoscenza e l’utilizzo del patrimonio informativo pubblico.

Una piattaforma per i dati

Noi lo chiamiamo il Data & Analytics Framework (DAF): una piattaforma di cui abbiamo già realizzato un prototipo, non è solo immaginazione. Grazie al DAF le pubbliche amministrazioni possono raccogliere, standardizzare, scambiare e visualizzare i dati già a loro disposizione e utilizzare moderni strumenti di analisi basati su machine learning, per leggere e interpretare i dati, osservare trend e pattern, e scoprire fenomeni non facili da osservare con gli strumenti di analisi tradizionali. Il DAF può migliorare non solo le politiche pubbliche e i processi decisionali della PA, ma anche aumentare la trasparenza, per esempio, per la verifica di impatto e monitoraggio degli investimenti pubblici.

Strumenti per il cambiamento

Stiamo inoltre lavorando alle piattaforme abilitanti, quei componenti necessari (non sufficienti) per rendere la app di Anna realtà. ANPR (Anagrafe Nazionale centralizzata) permetterà di sincronizzare tutti i dati dei cittadini che a oggi sono sparsi in circa 8.000 anagrafi diverse. SPID (identità digitale) che garantisce l’accesso a tutti i servizi della PA con un unico sistema identificativo. pagoPA, il nodo dei pagamenti verso la PA diventerà il motore del “borsellino digitale” di Anna.

Cosa non abbiamo ancora iniziato a fare

Tante cose, purtroppo! Sottolineo le più importanti.

Per innovare servono continuità, determinazione e competenze tecnologiche moderne

La Trasformazione Digitale che rende efficiente il rapporto tra Stato, cittadini e imprese è un percorso di lungo periodo che necessita continuità. È un percorso non solo basato su continui processi di miglioramento ma anche di “disruption”, momenti di forte cambiamento guidati dall’alto. E le aziende e le agenzie pubbliche che sono al centro di questo cambiamento devono innanzitutto trasformare se stesse, anche digitalmente. Come puoi trasformare digitalmente la PA se non sei digitalizzato, non sei agile, non sei focalizzato sui problemi dei cittadini e delle imprese? Serve leadership competente, non solo dirigenti che “ottemperano”. Fortunatamente, stiamo vedendo qualche timido segnale positivo in questa direzione ma molto di più deve essere fatto.


Team per la Trasformazione Digitale

Blog del Team per la Trasformazione Digitale - Presidenza del Consiglio dei Ministri

Diego Piacentini

Written by

Husband, father, Inter fan. @teamdigitaleIT & @ITdigitalteam, Amazon, Apple. Non-exec Board Director @UniBocconi and @Endeavor_Italy. Worried but optimist.

Team per la Trasformazione Digitale

Blog del Team per la Trasformazione Digitale - Presidenza del Consiglio dei Ministri