Le notizie della settimana

Si inizia con i preoccupanti dati Istat sul crollo inarrestabile delle nascite nel nostro Paese. Martedì abbiamo scoperto, grazie a Wikileaks, che la CIA ci spia tramite telefoni, telecamere e addirittura televisori. Il mercoledì si è tinto di rosa e di blaugrana. Sciopero globale in occasione della Festa della donna contro le discriminazioni di genere. Nel calcio, il Barcellona ha battuto per 6–1 il Paris Saint Germain e ha compiuto un’impresa leggendaria: mai nessuno in Champions League aveva passato il turno dopo aver perso l’andata per 4–0. È stato un giorno storico anche il 9 marzo, data in cui è stata riconosciuta la prima adozione da parte di una coppia gay in Italia. Lo stesso giorno un cavalcavia è crollato sulla A14 in prossimità di Ancona uccidendo due persone. Il fine settimana ci ha portato, invece, due importanti fatti di cronaca e uno di politica. A Lodi un ladro è stato ucciso dal titolare del ristorante in cui si era introdotto. A Palermo la vicenda dell’uomo bruciato vivo per gelosia mentre dormiva sotto un portico. Al Lingotto di Torino si è chiusa la tre giorni del Partito democratico. Matteo Renzi è tornato sotto i riflettori in vista del prossimo congresso. Scopriamo insieme tutte le notizie nel dettaglio.

Lunedì 6 marzo

Crollano le nascite e l’Italia invecchia

Nel 2017 ci sono 80mila italiani in meno rispetto all’anno precedente. Le nascite scendono del 2,4%, un fenomeno che interessa tutto il territorio italiano, con la sola eccezione della provincia di Bolzano.

Qui l’articolo de L’Huffington Post

Foto ANSA — Copyright

Martedì 7 marzo

La Cia ci spia

Wikileaks ha reso pubblici più di 8mila file sulla divisione della Cia che sviluppa software e hardware per le operazioni di spionaggio. Grazie ai documenti si è scoperto come l’agenzia americana sia in grado di impiantare malware nei dispositivi collegati alla rete, incluse le smart tv, intercettando le conversazioni che avvengono nelle loro vicinanze. Secondo il team di Assange, la Cia avrebbe inoltre perso il controllo del suo cyber-arsenale, con gravissimi rischi per la sicurezza internazionale.

Qui l’articolo de La Repubblica

Foto ANSA — Copyright

Mercoledì 8 marzo

‘Lotto marzo’, lo sciopero globale delle donne

In occasione della Festa della donna, quest’anno per la prima volta è stato organizzato uno sciopero globale, a cui hanno aderito più di trenta paesi in tutto il mondo. In Italia traffico in tilt e manifestazioni nelle principali città, dalle cui piazze le donne denunciano la grave situazione della violenza di genere, ma non solo. Si è parlato anche di discriminazioni sul lavoro e in famiglia.

Qui l’articolo e la fotogallery de Il Post

Foto Collettivo Sapienza — Facebook

Rimonta epica del Barcellona, blaugrana nella storia

Nessuna squadra nella storia della Champions League era riuscita a passare il turno dopo aver perso la gara d’andata per 4-0. Il Barcellona di Luis Enrique entra così nella storia, battendo il PSG per 6-1, e rilancia le sue ambizioni per la conquista del trofeo.

Qui l’articolo de La Gazzetta dello Sport

Foto ANSA — Copyright

Giovedì 9 marzo

L’Italia riconosce il diritto d’adozione a coppia gay

Il tribunale per i minorenni di Firenze ha stabilito una sentenza storica: una coppia di uomini italiani, residenti nel Regno Unito, ha ottenuto il riconoscimento dell’adozione di due fratelli, già stabilita dalla Corte inglese. “Si tratta di una vera e propria famiglia, di un rapporto di filiazione in piena regola e come tale va pienamente tutelato”, si legge nelle motivazioni dei giudici.

Qui l’articolo de Il Fatto Quotidiano

Foto ANSA — Copyright

Il crollo di un ponte sulla A14 uccide due persone

Il crollo del cavalcavia, avvenuto all’altezza di Camerano, in provincia di Ancona, ha causato la morte sul colpo di una coppia che viaggiava sull’autostrada. Per il momento è stato aperto un fascicolo contro ignoti e l’ipotesi è quella di omicidio colposo plurimo.

Qui l’articolo del Corriere Adriatico

Foto ANSA — Copyright

Venerdì 10 marzo

A Lodi un ristoratore spara e uccide un ladro

Nella notte di giovedì Mario Cattaneo ha sorpreso un gruppo di ladri che stava tentando di rubare delle sigarette dal suo locale. L’uomo ha sparato un colpo uccidendo uno di loro, un cittadino romeno di 28 anni incensurato. Cattaneo è al momento indagato per omicidio volontario. Nel frattempo l’osteria ha riaperto.

Qui l’articolo de La Stampa

Foto ANSA — Copyright

Sabato 11 marzo

Dramma a Palermo, uomo bruciato vivo per gelosia

La notte fra venerdì e sabato Giuseppe Pecoraro ha cosparso di benzina e poi ha dato fuoco a Marcello Cimino, 45 anni, che saltuariamente dormiva sotto un portico all’interno della missione San Francesco. Pecoraro sospettava che la sua vittima gli “insidiasse” la moglie, da cui si era da poco separato. Lo ha confessato dopo essere stato fermato dalle forze dell’ordine.

Qui l’articolo del Giornale di Sicilia

Foto ANSA — Copyright

Domenica 12 marzo

Al Lingotto si chiude la tre giorni del Pd

Tanti i nomi che si sono avvicendati sul palco di Torino durante la convention del Partito democratico. A chiudere l’evento, ovviamente, l’ex premier Matteo Renzi, che ha detto a gran voce: “Il popolo del Pd non si fa distruggere da niente e nessuno”.

Qui l’articolo de L’Unità

Foto ANSA — Copyright
Show your support

Clapping shows how much you appreciated Silvia Giannelli’s story.