#stayupday ore 20 — Le notizie della giornata, 16 luglio

Gli incendi continuano a spaventare e non solo in Italia. Mentre nella Penisola i canadair sono ancora impegnati su diversi fronti, in Cina le fiamme divampate in un palazzo hanno provocato la morte di 22 persone.

Foto Ansa — Copyright

Dalla Toscana alla Campania, nuovi incendi

L’emergenza incendi non dà tregua all’Italia. A Calpalbio, in provincia di Grosseto, sono stati evacuati un campeggio e uno stabilimento. In Campania si sono alzati in volo tre canadair per domare le fiamme nella zona del Vesuvio.

Qui tutti i dettagli a cura di Rai News

Berlusconi: “Mai al governo con Renzi”

“Il mio obiettivo è vincere”. Il leader di Forza Italia ha le idee chiare e non ha intenzione di stipulare accordi al di fuori del centrodestra. Su una possibile alleanza con il Pd dice: “Non la ritengo possibile e neppure desiderabile”.

Qui la notizia de Il Mattino

Migranti, nel Messinese sindaci contro il governo

Qui non c’è posto”. Trenta sindaci dei piccoli paesi sui monti Nebrodi criticano la gestione dei migranti. A Castell’Umberto, Messina, il sindaco e gli abitanti hanno bloccato le vie d’accesso alla struttura scelta per ospitare i profughi per tutta la notte.

Qui l’articolo de La Repubblica

Cina, incendio in un palazzo: almeno 22 morti

Un rogo è divampato in un palazzo residenziale di due piani nella provincia dello Jiangsu, a 80 km da Shanghai. I vigili del fuoco hanno domato le fiamme: il bilancio è di almeno 22 morti e 3 feriti.

Qui la cronaca dell’incendio su Sky TG24

Federer nella storia: 8° trionfo a Wimbledon

Il tennista svizzero strapazza in 3 set il croato Cilic, limitato da un infortunio dopo pochi minuti. Per “Re Roger” si tratta dell’ottavo successo in terra britannica e il 19esimo titolo nel Grande Slam. Mai nessuno come lui.

Qui il racconto del match su La Gazzetta dello Sport

Era il 16 luglio 1950 quando il Brasile venne sconfitto in casa dall’Uruguay nella finale dei Mondiali. L’evento, noto a tutti come Maracanazo, fu definito dalla cronaca locale dell’epoca “la peggiore tragedia nella storia del Brasile”.

Se vuoi rimanere aggiornato sugli sviluppi di queste e delle altre vicende della giornata, continua a seguirci sull’app sul tuo Galaxy.