#stayupday ore 20 — Le notizie della giornata, 5 settembre

La redazione di upday ha come sempre raccolto qui le notizie e i fatti più importanti di oggi, martedì 5 settembre. Buona lettura!

Foto Ansa — Copyright

Bambina di 4 anni muore di malaria

La piccola Sofia non era mai stata in paesi malarici. Nell’ospedale di Trento, dove era stata ricoverata inizialmente, c’erano due bambini che avevano contratto la malaria e sono poi guariti. Sofia è morta oggi presso gli Ospedali Civili di Brescia. Le procure di Trento e Brescia hanno aperto un’inchiesta sull’accaduto.

Qui il racconto di Lettera43

Corea del Nord, le minacce di Pyongyang spaventano l’Europa

La ministra della Difesa francese lancia l’allarme: “L’Europa potrebbe essere a portata dei missili nordcoreani prima del previsto”. Per la cancelliera Merkel l’unica soluzione possibile alla crisi è la via “diplomatica e pacifica”. Dalla Russia arriva la condanna alle azioni militari della Corea del Nord, ma Putin si dice convinto che le sanzioni richieste da Trump siano “inutili e non efficaci”.

Qui tutte le reazioni internazionali raccolte da La Repubblica

Crocetta ritira la sua candidatura alle regionali

Il governatore della regione Sicilia non si presenterà di nuovo, convergendo sul candidato Pd Fabrizio Micari. “Per me è un giorno di liberazione personale” ha dichiarato Crocetta, che sarà comunque capolista a Palermo, Messina e Catania.

Qui l’articolo di Rai News

Usa, Trump cancella il piano “Dreamers”

Il programma di amnistia per gli immigrati portati illegalmente negli Usa da bambini è “incostituzionale”. Ad annunciare l’abrogazione è il ministro della Giustizia Sessions, per il quale il piano incoraggerebbe l’immigrazione illegale.

Qui i dettagli a cura de La Stampa

Gran Bretagna, arrestati 4 militari: “Preparavano attentati”

La polizia britannica ha arrestato 4 militari con l’accusa di appartenere a National Action, un’organizzazione terroristica di estrema destra. Proseguono le indagini della polizia militare: si sospetta che il gruppo stesse preparando alcuni attentati.

Qui la vicenda raccontata da Sky TG24

Il 5 settembre 1946 nasceva a Zanzibar Farrokh Bulsara, in arte Freddie Mercury, cantante dei Queen e considerato uno dei musicisti più influenti della storia del rock. Noi lo ricordiamo con il video della celeberrima “I Want To Break Free”.