In viaggio in A1 con 24mila litri di gasolio di contrabbando

La Polstrada ha sorpreso un camionista polacco mentre dormiva nell’area di servizio di Lucignano; all’interno del mezzo 24mila litri di gasolio pronti per essere immessi in commercio

Lucignano- Il camion con targa polacca, fermo da ore nell’area di servizio, ha insospettito gli agenti della Polstrada che si sono avvicinati per vedere cosa ci fosse nella cabina di guida. Dal mezzo uscita un forte odore di carburante anche se, dai documenti di bordo, quel liquido risultava essere olio industriale.

Gli investigatori hanno chiesto spiegazioni al camionista che, tuttavia, ha confermato che quell’olio era stato prelevato in Germania per essere portato a Malta. Bugia subito smascherata perchè gli agenti hanno accertato che il mezzo aveva percorso solo 700 chilometri e che quindi non poteva arrivare dalla Germania.

Da sotto il telone sono poi venuti fuori 28 bidoni contenenti 24.000 litri di carburante dal valore di 35.000 euro totalmente di contrabbando e che la pattuglia di Battifolle ha sequestrato insieme al Tir.

Infatti, da sotto il telone sono venuti fuori 28 bidoni pieni di gasolio, trasportato in barba all’erario, tutto da immettere sul mercato nero. Erano 24.000 litri di carburante, dal valore di 35.000 euro, che la pattuglia di Battifolle ha sequestrato, insieme al tir. La Polstrada ha arrestato il camionista per contrabbando e per trasporto non autorizzato di materiale infiammabile.