Immagine di repertorio

Rapinatore in fuga arrestato nella sua abitazione

La polizia di Chiusi ha rintracciato e arrestato un 50enne campano condannato a più di tre anni di reclusione con cumulo di pena per reati di rapina e in materia di armi

Chiusi — I poliziotti di Chiusi — Chianciano Terme, non appena avuta la notizia del decreto dalla Procura Generale presso la Corte di Appello di Perugia, hanno attivato le ricerche e si sono messi subito sulle tracce del malvivente, persona già nota alle forze dell’ordine, anche nella nostra provincia.

Il 50enne ha avuto in passato diversi problemi con la giustizia ed era già stato arrestato per reati in materia di sostanze stupefacenti, resistenza e violenza a pubblico ufficiale, commessi nel senese. L’uomo, destinatario inoltre di diverse denunce per oltraggio a pubblico ufficiale, è conosciuto anche come una persona violenta.

Dopo brevi ma serrati riscontri, l’uomo è stato rintracciato all’interno della propria abitazione nella cittadina etrusca e bloccato mentre stava per uscire. Quando è stato fermato, dopo aver compreso che per lui si stavano per aprire le porte del carcere, ha cercato di opporre resistenza ma è stato arrestato e poi accompagnato al Commissariato di Chiusi.

Da qui, dopo gli ulteriori accertamenti e dopo essere stato fotosegnalato, è stato tradotto al carcere di Orvieto, dove rimarrà a scontare la pena per almeno i prossimi tre anni.