Progetto ex-Maialina

Una progettazione partecipata e condivisa per l’area ex-Maialina di Camucia

Si è svolto il primo incontro per la progettazione partecipata con le scuole e il gruppo di lavoro per i “Beni Comuni” finalizzata all’area del ex campo sportivo della Maialina di Camucia

Cortona- All’incontro erano presenti varie scuole del territorio comunale: l’Istituto Comprensivo Cortona 2 Terontola (scuola media), l’Istituto Comprensivo Cortona 1 (scuola media e primaria Camucia) e la scuola primaria Capitini di Montecchio.

Ogni scuola lavorerà autonomamente per ‘ridisegnare’, all’interno del progetto comunale, spazi al di fuori dell’area prevista a parcheggio, attraverso la realizzazione di aree accoglienti di gioco e aggregazione per bambini, famiglie, adulti, già in parte discussi nell’incontro e orientati come spazio verde, percorsi ciclo-pedonali, campetto multifunzionale polivalente, con un’attenzione alla disabilità.

Le suddivisioni possono essere molteplici come ad esempio un punto centrale da cui dipartono le diverse aree.

I ragazzi si concentreranno anche su quello che è assente a Camucia e avanzeranno proposte. Le varie proposte saranno poi confrontate ‘tecnicamente’ con l’Ufficio tecnico che è interfaccia del progetto stesso. Le altre scuole rappresentate nel gruppo beni comuni, non presenti all’incontro, potranno comunque prendere informazioni e partecipare.

“Il progetto di recupero e miglioramento dell’area della Maialina sarà uno degli interventi più importanti e significativi per Camucia e l’intero Comune. Camucia con questo intervento l’area diverrà centrale nelle attività della città. Sono convinta che la rinascita della Maialina possa rappresentare una grande opportunità di sviluppo e di miglioramento della qualità e della vivibilità di tutta Camucia” — dichiara il Sindaco di Cortona Francesca Basanieri.

Già dal 2018 partirà la prima trance di lavori, circa 200mila euro che serviranno a predisporre l’area sosta auto e le aree verdi attrezzate. Da questo percorso partecipativo l’amministrazione comunale si aspetta nuove idee che possano migliorare ulteriormente il progetto e che saremo felici di recepire.