Perché (e come) partecipare a «Visioni e linguaggi – La svolta iconica e la formazione: Il lavorio del cambiamento»

Questo convegno è dedicato al sempre crescente uso degli audiovisivi nella formazione degli adulti. L’intenzione é quella di vedere con alcuni esempi come il cinema, la serialità televisiva e la rete «svolgono» un tema, che abbiamo individuato, per questa prima edizione, nel «Lavorio del cambiamento», tutto ciò che riguarda il lavoro organizzativo, psicologico e sociale in relazione ai processi di cambiamento. Ad esempio lavoreremo sul documentario cinematografico e web «Luce mia» di Lucio Viglierchio, sul tema del cambiamento indotto dalla malattia, o con Massimo D’Anolfi e Martina Parenti sul cambiamento nel tempo a proposito del loro documentario «L’infinita fabbrica del Duomo» o, ancora, il cambiamento tecnologico come descritto da Simone Arcagni nel volume «Visioni digitali».

Il programma completo

Venerdì 4 novembre

ore 14: Apertura con gli interventi di:

Antonello Calvaruso, Presidente Nazionale AIF

Emanuela Truzzi, Presidente AIF piemonte

Pino Varchetta, Responsabile scientifico di Visioni e linguaggi — la svolta iconica e la formazione

Ore 14,30: Visioni digitali e formazione, Conversazione con Simone Arcagni, auore di «Visioni digitali» (Einaudi Editore, 2016)

Ore 16: Il cambiamento progettuale «In treatment», «Better Call Saul»

Ore 17,45: Il lavorio della guarigione «Luce mia» (Italia, 2015) di Lucio Viglierchio . Interviene il regista

Ore 20: Pausa

Ore 21: Il lavorio della famiglia, «La cienàaga» (Argentina, Spagna, 2001) di Lucrecia Martel

Sabato 5 novembre

Ore 10: Il lavorio della tecnologia «Lei» («Her «, USA, 2013) di Spike Jonze

Ore 12: Debriefing il cinema di finzione

Ore 13: pausa

Ore 14,30 Il cambiamento famigliare «Grace and Frankie» «Les revenants»

Ore 16 Debriefing le serie televisive

Ore 17,30: Scene di cambiamento di Dario D’Incerti

Ore 18,15: L’infinita fabbrica delle visioni Conversazione con Massimo D’Anolfi e Martina Parenti

Ore 19,15 Pausa

Ore 20,30 «L’infinita fabbrica del Duomo» (Italia, 2015) di Massimo D’Anolfi e Martina Parenti . Segue debriefing con gli autori

Domenica 6 novembre

Ore 10. Cambiamenti da incubo «Cucine da incubo»

Ore 11. Debriefing conclusivo con i curatori

Le tariffe di partecipazione

Quota. di partecipazione

Socio Aif 2016: €. 35,00 – esente iva

Non Socio Aif: €. 61,00 – compresa iva 22%

Studenti: €. 25 – compresa iva 22%

La scheda di iscrizione con i dati per il pagamento

Si pregano gli studenti di indicare la scuola/Università e Facoltà e Numero di matricola.

Per soggiornare a Torino a condizioni agevolate

Best Western Hotel Genova

Camera Singola – euro 85,00 pagamento diretto in hotel

Camera Singola – euro 75,00 pre-pagamento ( non rimborsabile )

Camera Dus – euro 95,00 pagamento diretto in hotel

Camera Dus – euro 85,00 pre-pagamento ( non rimborsabile )

Camera Doppia – euro 115,00 pagamento diretto in hotel

Camera Doppia – euro 105,00 pre-pagamento ( non rimborsabile )

Ricordiamo ai clienti di fare riferimento a AIF per poter applicare le quotazioni in convenzione.

Best Western Plus Hotel Genova

Via Paolo Sacchi, 14/b | 10128 Torino

Tel +39.011.5629400. Fax +39.011.5629896