Suono queste note dolenti

Di una notte piena di lamenti

Di pensieri e di misteri

Che non posso lasciare a ieri

Che ne sarà del mio futuro?

Cosa accadrà ai miei cari?

Non ho risposte ai miei mali

Non so dire cosa ci sia oltre questo muro

Sono stanco di ingannarmi

Sono finto e non puoi vedermi

Sono ubriaco quando esco

Sono pronto ma non ci riesco

Ho imparato a rifiutare mezze misure

Buone solo a rimandare le proprie paure

Ma i problemi o si affrontano o si evitano

E domani, lo so, stessi quesiti, stessi lamenti