#Socialtrends: 5 novità da tenere d’occhio

Barbara Uccelli
Sep 17, 2019 · 4 min read

Nel pieno di settembre con i ritmi lavorativi già frenetici diamo un’occhiata a quello che è successo negli ultimi mesi nel mondo social per capire quali potranno essere i trend d’autunno.
Ecco allora, in pillole, gli ultimi aggiornamenti e le possibilità che aprono ai brand nell’advertising.

  1. Bye Bye al numero di like?
    Appena prima delle vacanze abbiamo visto la novità di Instagram relativa all’eliminazione dei like dai post. C’è chi dice che è meglio così e chi forse non è ancora molto convinto di questa sperimentazione. Per chi non fosse aggiornato, si tratta semplicemente di una fase test di Instagram, decisa appunto durante l’estate, che ha coinvolto alcuni paesi e account casuali. L’obiettivo di questo test è quello di provare a concentrare maggiormente l’attenzione sui contenuti condivisi e meno sul numero di follower raggiunto, scopo effettivamente alla base del social network. Dovremo dire addio alla visualizzazione dei like alle foto? Attendiamo gli sviluppi.
  2. Adv anche nella sezione Esplora
    Anche la stessa fruibilità dei post è cambiata: è evidente infatti come siano aumentate la visione delle stories e la crescita di utilizzo della sezione Esplora di Instagram. Ora infatti è anche possibile utilizzare questa sezione come posizionamento per fare adv: le sponsorizzazioni non compariranno però nella sezione generale dove è presente il classico mosaico di immagini, ma nel feed che si genererà una volta che l’utente avrà cliccato su una foto o un video della sezione, insieme ad altri contenuti organici e correlati.
  3. Più musica: anche i testi nelle stories
    È anche più diffuso l’utilizzo di musica, colonne sonore, audio, per non parlare di gif e adesivi. Ora è anche possibile visualizzare nella storia il testo della canzone scelta e deciderne la visualizzazione. Un vortice di cambiamenti proposti dalla piattaforma che si rifà all'utente e alla sua volontà di manifestare un sentimento e condividere un momento in modo sempre più personalizzato.
  4. Nuovi sticker per le donazioni
    Proprio da questa preferenza di condivisione da parte dell’utente è nata una delle più importanti novità che ci teniamo a segnalare: l’introduzione di un nuovo adesivo nelle stories tramite cui raccogliere fondi per varie organizzazioni no-profit. Infatti, selezionando lo sticker donazioni dopo aver registrato un video o scattato una foto, si ha la possibilità di scegliere l’organizzazione a cui devolvere denaro e i follower che visualizzano la storia hanno 24 ore di tempo — standard nelle stories — per partecipare o meno alla raccolta. Questo sticker si aggiunge alle altre tecnologie volte alla donazione a enti benefici già adottate su Facebook in occasione della raccolta fondi per i compleanni, una mossa che ci fa intravedere la tendenza di Zuckerberg all’uniformità delle sue piattaforme.
  5. Pinterest: nuove frontiere per l’adv
    Anche Pinterest sta percorrendo i suoi primi passi in Italia e non solo, verso l’adv. Pinterest non nasce propriamente come un social network ma più come una vetrina di idee; sono tante le categorie e gli argomenti da consultare, soprattutto in occasione di eventi specifici o acquisti mirati. Tendenze di moda, idee per la casa, spunti per i viaggi: insomma, un vero e proprio raccoglitore di consigli. Un’occasione ghiotta per provare a sfruttare la specificità del target con i suoi interessi per fare pubblicità. Le persone tendono a cercare con facilità video esplicativi/tutorial per mancanza di tempo o per l’immediatezza dell’azione. Ed è proprio sul video quindi che la pubblicità dei brand potrà avere più ritorno.
    Pinterest però non si è fatto strada solo per incrementare la brand awareness, ma anche per andare incontro alle esigenze di mercato: sarà quindi possibile fare acquisti tramite il feed. Lo shopping avverrà in modo semplice; tutte le immagini che vediamo nella vetrina di Pinterest, sono fondamentalmente immagini di una bacheca con delle puntine, da qui il nome di Pin. Tramite le campagne che verranno create ad hoc proprio con obiettivo di conversione, gli utenti potranno acquistare comodamente tramite i Pin a cui verranno esposti. Sarà veramente semplice: un link presente nell’immagine rimanderà ad un sito dove fare shopping dei prodotti interessati. Pinterest darà proprio la possibilità ai brand di creare adv per l’acquisto online, direttamente sulla propria bacheca di immagini... pronte all’uso!

È evidente che, anche quest’anno, le novità a cui assisteremo saranno moltissime che corrispondono ad altrettante opportunità di visibilità per i brand. L’attenzione è sempre più spostata sulla creazione di una relazione profonda tra brand e cliente finale che sia il più possibile trasparente e che ricalchi le intenzioni che gli utenti stessi dimostrano con le proprie azioni.
Da parte nostra monitoreremo tutti i cambiamenti per permettere ai nostri clienti di essere continuamente aggiornati sulle ultime novità da sperimentare e aprire così nuove strade all’advertising online.
Stay tuned!


Questo post è stato scritto da Barbara Uccelli, Social ADV Specialist, per il blog di Webranking.


Ricevi la nostra newsletter? Una volta al mese tutte le novità del Digital Marketing, iscriviti qui.


Webranking offre consulenza strategica di digital marketing per i più importanti brand italiani e internazionali attraverso attività di media planning, experience design e data intelligence ed è la maggiore search agency indipendente italiana.

Webranking

Digital Marketing Agency. Tra le aziende europee col più alto tasso di crescita secondo il Financial Times e tra i 50 Great Place to Work in Italia https://www.webranking.it/

Barbara Uccelli

Written by

Social Adv Specialist @webranking

Webranking

Digital Marketing Agency. Tra le aziende europee col più alto tasso di crescita secondo il Financial Times e tra i 50 Great Place to Work in Italia https://www.webranking.it/

Welcome to a place where words matter. On Medium, smart voices and original ideas take center stage - with no ads in sight. Watch
Follow all the topics you care about, and we’ll deliver the best stories for you to your homepage and inbox. Explore
Get unlimited access to the best stories on Medium — and support writers while you’re at it. Just $5/month. Upgrade