(L’articolo è stato pubblicato sul Corriere Romagna il 20 dicembre 2017)

Il molo e il ristorante Ittico (Museo della Città — Rimini)

Antimoderno, provinciale, di simpatie fasciste. Ce ne sarebbe abbastanza per relegare Luigi Pasquini nel novero dei riminesi da lasciare in disparte o addirittura dimenticare. Pasquini, invece, è stato molto amato dai cittadini del secolo scorso, molti dei quali hanno appeso in salotto uno dei suoi acquerelli, e ancora oggi apprezzano quella sua pittura nostalgica, variopinta e fuori del tempo che fa arricciare il naso ai critici d’arte.

Nato a Rimini nel 1897, frequenta a Bologna la Scuola professionale per le arti decorative e successivamente l’Accademia. Insegnante, giornalista, scrittore, ha…


(L’articolo è stato pubblicato sul Corriere Romagna il 21 dicembre 2017)

Il molo e il ristorante Ittico (Museo della Città)

Antimoderno, provinciale, di simpatie fasciste. Ce ne sarebbe abbastanza per relegare Luigi Pasquini nel novero dei riminesi da lasciare in disparte o addirittura dimenticare. Pasquini, invece, è stato molto amato dai cittadini del secolo scorso, molti dei quali hanno appeso in salotto uno dei suoi acquerelli, e ancora oggi apprezzano quella sua pittura nostalgica, variopinta e fuori del tempo che fa arricciare il naso ai critici d’arte.

Nato a Rimini nel 1897, frequenta a Bologna la Scuola professionale per le arti decorative e successivamente l’Accademia. Insegnante, giornalista, scrittore, ha…


(L’articolo è stato pubblicato sul Corriere Romagna nell’ottobre 2015)

Michela Marzano

La filosofa Michela Marzano venerdì 23 ottobre 2015 interviene a Misano Adriatico nel ciclo di incontri organizzato dalla Biblioteca civica, quest’anno dedicato al tema del potere.

Marzano, nata a Roma nel 1970, ha studiato alla Scuola Normale Superiore di Pisa, dove ha conseguito un dottorato di ricerca in Filosofia. È autrice di numerosi saggi e articoli di filosofia morale e politica. Docente all’Université Paris Descartes, dirige una collana di saggi filosofici per le Edizioni Puf e collabora con la Repubblica e Vanity Fair.

Michela Marzano, venerdì lei parlerà su “Le trappole…


Michel Comte, Light, 2017, AialikGlacier

Universalmente noto come uno dei più importanti fotografi al mondo, Michel Comte presenta per la prima volta Light, una nuova raccolta di lavori che esplora l’impatto del declino ambientale e del riscaldamento globale sui ghiacciai e sui paesaggi glaciali del mondo.

Dieci anni fa, Comte ha interrotto la sua attività di fotografo di moda per dedicarsi a questa passione privata che ha dato vita a quello che finora è il suo progetto più ampio. Abile scalatore e aviatore, Comte ha infatti iniziato a fotografare e rappresentare ambienti glaciali 30 anni fa, proseguendo ininterrottamente la sua ricerca per tre decenni.

“Quando…


(L’articolo è stato pubblicato sul Corriere Romagna del 5 novembre 2017)

CESENA. Un ritratto collettivo, un racconto epico, un film visionario. Si può definire così, e non solo, il documentario Chiaravalle visual memory del filmaker cesenate Luca Berardi che sarà presentato lunedì 6 novembre alle 21 al cinema San Biagio. Berardi è stato il vincitore dell’edizione 2017 del Premio Imagonirmia che prevedeva una residenza di cinque settimane a Milano presso l’ente Fare — Frigoriferi milanesi, con l’accompagnamento curatoriale dell’artista riminese Isabella Bordoni.

Chiaravalle visual memory mette a confronto l’abbazia, la memoria più visibile del luogo (Chiaravalle è un quartiere della…


Si parla di ambiente, di cambiamenti climatici, di incendi e siccità, di spopolamento delle campagne e delle montagne, di sovrappopolazione…

Il tema è complesso, e non vi sono soluzione univoche per migliorare la drammatica situazione di questa nostra casa che si chiama Terra.

Ascolto e leggo opinioni diverse e spesso approfondite da parte di esperti e studiosi. L’unica cosa certa è che, come sempre, indietro non si torna (ammesso che il buon tempo antico fosse davvero un “buon” tempo) e occorre trovare nuove risposte a un problema che forse, però, non è così nuovo.

La Terra nella sua storia millenaria…


Si parla di finanza, di arte, di sport. È uno sguardo a 360 gradi quello offerto dal Salone dell’editoria sociale di Roma, che dedica questa nona edizione a “I volti del potere”.

Dal 26 al 29 ottobre, attraverso dibattiti, incontri, presentazioni di libri, si discute di politica, lavoro, non violenza, diritti, medicina, immigrazione…

Promosso dalle Edizioni dell’asino, dalla rivista Gli Asini, dalle associazioni Lunaria e Gli Asini in collaborazione con Redattore sociale e Comunità di Capodarco, il Salone dell’editoria sociale rappresenta un’occasione per riflettere sulle «nuove forme — spesso invisibili, ammaliatrici e ingannatrici — di dominio, violenza e asservimento che…


(L’articolo è stato pubblicato il 13 luglio 2017 sul Corriere Romagna)

Michele Marziani

RIMINI. Una donna di sessantacinque anni, Pablita, nata in Italia da padre irlandese, è la protagonista de La figlia del partigiano O’Connor, l’ultimo libro dello scrittore riminese Michele Marziani. Uscito nel luglio di quest’anno, per i tipi dell’editore Clichy, il romanzo narra le vicende di una matura signora piemontese che, rimasta vedova, decide di partire verso i luoghi in cui il padre aveva vissuto prima che lei nascesse. …


Come la cattiva letteratura influenza la società

La bella immagine dell’edizione 2017 del Salone del libro di Torino

È innegabile: tra le montagne di libri pubblicati, una grande parte è composta da pessimi romanzi (mi limito alla narrativa, della saggistica non so). Il che potrebbe anche essere ininfluente, se non fosse che questi pessimi romanzi raggiungono le vette delle classifiche grazie ai pessimi lettori, ovvero a coloro che affrontano i libri senza alcuno spirito critico.

E non sembri un discorso snobistico: pessimi scrittori e pessimi lettori creano — a mio parere — un mondo di pessimi cittadini. …


Il viaggio culturale dal Settecento alla contemporaneità

P. Poppi — Fotografia dell’Emilia, Bologna, Parma N°1082. Chiesa della Steccata, 1888–90, CSAC Università di Parma, C129273S

Giovedì 3 agosto 2017 si è tenuto l’ultimo appuntamento pubblico con #GrandTourists, progetto che riformula in senso contemporaneo la tradizione settecentesca del viaggio culturale attraverso quattro residenze rivolte a personalità d’eccellenza a livello internazionale. Alle ore 18.30, Kurt Forster ha parlato di Itineranti, visitatori, turisti: dai frammenti alle immagini nella splendida cornice della Biblioteca Monumentale dell’Abbazia di San Giovanni Evangelista di Parma.

#GrandTourists è un progetto dell’’Università di Parma, nell’ambito del bando di Fondazione Cariparma Reti d’Arte 2016, che, attraverso un programma di residenze pensate per artisti, curatori e intellettuali, valorizza strategicamente e…

Manuela Angelini

Get the Medium app

A button that says 'Download on the App Store', and if clicked it will lead you to the iOS App store
A button that says 'Get it on, Google Play', and if clicked it will lead you to the Google Play store